Questo sito contribuisce alla audience di

Poesia: Così piccole mani

Una dolcissima poesia di E. E. Cummings scritta nel suo modo anticonvenzionale

Rose

Edward Estlin Cummings (Cambridge, 14 ottobre 1894-North Conway, 3 settembre 1962) è noto per il suo modo poco convenzionale nell’uso delle maiuscole e delle regole della punteggiatura, in effetti nei suoi scritti si trovano segni di punteggiatura che sembrano fuori posto e che interrompono frasi intere o singole parole tanto che molte tra le sue poesie sono più facili da comprendere leggendole che ascoltandole.

Una di queste poesie è la bellissima “Così piccole mani“:

Il tuo più tenue sguardo

facilmente mi aprirà

benché abbia chiuso me stessa

come dita

sempre mi apri petalo per petalo

Rosa tra le mani come la primavera fa

toccando accortamente

misteriosamente la sua

prima rosa

e io non so quello che c’è

in te che chiude e apre

solo qualcosa in me

comprende che è più

profonda la luce dei tuoi

occhi di tutte le rose.

Nessuno… neanche

la pioggia ha…

Così piccole mani.

Ultimi interventi

Vedi tutti