Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Natale americani

Piccole Donne e il giorno di Natale

Piccole Donne

Tra i tanti racconti di Natale americani ricordiamo la scrittrice statunitense Louisa May Alcott (Germantown, 29 novembre 1832- Boston, 6 marzo 1888) che divenne celebre per aver scritto Piccole Donne che pubblicò, per la prima volta, in due volumi, il primo nel 1868 e il secondo nel 1869 in America, con il titolo “Little Women or, Meg, Jo, Beth, and Amy”.

Nel suo romanzo si parla anche di come una famiglia americana trascorre il Natale mentre imperversa la guerra di secessione (guerra civile americana combattuta dal 12 aprile 1861 al 26 maggio 1865 fra gli Stati Uniti d’America e gli Stati Confederati d’America).

La storia si può dire quasi autobiografica della stessa famiglia Alcott, che nel racconto prende il cognome di March: presenti nel racconto quattro sorelle, Margaret, Josephine, Elizabeth e Amy che sono le persone di primo piano nella storia, accompagnate dalla madre mentre il padre è lontano in quanto si trova a combattere nell’esercito durante la Guerra Civile.

Nel romanzo si parla anche delle festività natalizie, della gioia che accompagna le quattro sorelle quando vedono i loro regali, ma è proprio in questo momento che la scrittrice passa a parlare di una loro vicina di casa che ha appena avuto un bambino e vive nella più squallida povertà.

La madre delle ragazze, nobile d’animo, va a farle visita e commossa dallo stato di indigenza in cui si trova la donna con sei figli, chiede alle sue figlie di rinunciare alla loro colazione per donarla all’infelice donna come regalo di Natale.

La povera donna si rivolgerà alle fanciulle chiamandole “Angeli”, questo le colmerà di felicità:

Fu una colazione veramente allegra, sebbene a loro non ne toccasse un solo boccone, e quando se ne andarono, lasciando il conforto dietro di loro, credo che in tutta la città non ci fossero bambine affamate, che avevano ceduto la loro succulenta colazione natalizia per accontentarsi di pane e latte“. (tratto da Piccole Donne)

Questo libro ha attraversato gli anni restando sempre uno dei più bei racconti americani, una strenna da tenere presente per le vostre bambine.

Foto: www.radio3.rai.it

Ultimi interventi

Vedi tutti