Questo sito contribuisce alla audience di

Musicisti statunitensi: Sun Ra

Anticipatore della musica elettronica che ancora risuona nel gruppo da lui fondato "Arkestra"

Sun Ra Arkestra

Sun Ra (Herman Poole Blount, Birmingham- Alabama, 22 maggio 1914-Birmingham, 30 maggio 1993), non è stato solo un pianista e compositore, ma anche poeta e filosofo è tra i personaggi più discussi del jazz moderno.

La sua filosofia di vita basata sulla pace, gli faceva sostenere che chi proveniva dalla razza afro-americana apparteneva ad un altro mondo quello di Saturno.

Sun Ra Il suo stesso nome sembra provenire dal sole: si compone da Sun che significa sole e Ra il dio egizio del Sole, anche se nel corso della sua esistenza ebbe altri nomi.

Si mostrò subito dotato di grande abilità nel suonare il piano, Duke Ellington (Edward Kennedy Ellington; Washington, 29 aprile 1899-New York, 24 maggio 1974) e Fats Waller (Thomas Waller; New York, 21 maggio 1904-Kirkeby, 15 dicembre 1943), furono i suoi ispiratori.

Anche la musica classica influenzò la sua musica i suoi compositori prediletti erano Chopin, Rachmaninov, Schoenberg e Shostakovich.

La sua carriera ebbe inizio nel 1934 il suo desiderio era quello di avere una grande orchestra.

Si esibiva in spettacoli musicali usando costumi e improvvisando eventi che divennero sempre più apprezzabili e rilevanti a partire dagli anni ’60 divenendo un anticipatore di musiche “free jazz”, “new thing”, “great black music”.

Riuscì a realizzare un suo gruppo nel 1952; vi facevano parte i nuovi musicisti tra cui James Spaulding (30 luglio 1937, Indianapolis); il gruppo, che vestiva abiti simili a quelli degli antichi egiziani, si chiamava “Arkestra” ma variò molte volte il nome così come i componenti che ne facevano parte che raggiunsero la media di 30-40 artisti tra cui ballerini, musicisti e anche mangiatori di fuoco.

Negli anni ’70 e ’80 si trovò a collaborare con svariati artisti tra cui il trombettista Don Cherry (Donald Eugene; Oklahoma City, 18 novembre 1936-Malaga, 19 ottobre 1995) e il sassofonista Pharoah Sanders ( Little Rock, 13 ottobre 1940).

Continuò ad esibirsi fino agli anni ’90 nonostante fosse affetto da problemi circolatori.

Vari infarti lo colpirono stroncando definitivamente la sua carriera e la sua vita il 30 maggio del 1993.

Venne considerato l’anticipatore della musica elettronica essendo stato uno dei primi ad usare le tastiere elettroniche ed il sintetizzatore (apparato che riproduce in autonomia segnali audio, sotto il controllo di un musicista o di un sequencer; sono apparecchi che possono generare imitazioni di strumenti musicali reali o creare suoni che non esistono in natura).

Il gruppo da lui formato “Arkestra” è ancora operante sotto la direzione dal sassofonista Marshall Allen (Marshall Belford Allen; Louisville, Kentucky 25 Maggio 1924).

1^ Foto: jazzbluesandcobootleg.blogspot.com

2^ Foto: hibou-anemone-bear.blogspot.com

Ultimi interventi

Vedi tutti