Questo sito contribuisce alla audience di

Lo stile nei grattacieli di New York

L'Equitable Building e gli stili usati nella costruzione dei grattacieli

Equitabele Building A New York al 120 Broadway si erge il grattacielo Equitable Building risalente agli anni tra il 1912 e il 1915.

E’ in stile neo-rinascimentale (tendenza che si sviluppò nel XIX secolo, ed era lo stile prescelto dalla società industriale), se lo guardiamo dall’alto notiamo che ha la forma di un’enorme lettera H: nel 1978 è stato insignito del riconoscimento come National Historic Landmark (luogo ufficialmente valutato come avente un interesse storico nazionale).

Ma quando la sua costruzione. che si alzava per 164 metri e comprendeva 40 piani, ebbe termine ci si accorse che la sua ombra si proiettava su una vasta area, privando della luce del sole le costruzioni sul fronte di Broadway ed oltre, tanto che nel 1916 il governo municipale di New York decise di approvare un piano regolatore che stabiliva le strutture dei grattacieli su cui gli architetti dovevano uniformarsi.

Il grattacielo non doveva superare i 17 piani e la parte frontale della torre poteva innalzarsi solo nella parte centrale dell’edificio, garantendo così la luce alle strade e palazzi circostanti, il Woolworth Building è un esempio di questa tipologia chiamata a “Campanile”.

Un altro tipo di grattacielo venne detto a “Ziggurat”, la costruzione aveva la possibilità di svilupparsi in altezza da diminuendo gradualmente il fronte fino al sommità, stile che si trova nelle antiche piramidi mesopotamiche e da loro deriva in effetti il nome Ziggurat.

La costruzione permetteva alla luce di penetrare nelle strade che lo circondavano e nello stesso tempo permetteva agli architetti di superare in altezza anche i 200 metri.

Un esempio dello stile lo ritroviamo nel “General Electric Building” del Rockefeller Center, che supera il 260 metri.

Ultimo modelle è a “Plaza” simile a quello a Campanile, ma con la torre collocata al centro del terreno lasciando quasi tutta l’area perimetrale libera proprio simile ad una grande piazza, tipica forma a parallelepipedo regolare.

Questa costruzione permette agli architetti, senza togliere luce alle strade circostanti, di elevare l’altezza di molti metri quasi fino a raggiungere il ½ chilometro dal suolo.

Questa forma di grattacielo è una delle più conosciute ed attuate in tutto il Mondo, a New York è quella attualmente in vigore.

Esempi di questa tipologia erano le Torri Gemelle di 417 e 415 metri circa tragicamente distrutte nell’attentato dell’11 settembre del 2001; oppure la Sears Tower di Chicago con 108 piani e 442 metri di altezza.

La Foto dell’articolo è stata realizzata da: Nicolas Grevet

Ultimi interventi

Vedi tutti