Questo sito contribuisce alla audience di
Login:
maurispagna 
Karma:
Nome Completo:
Maurizio Spagna 
Sito web:
http://www.ilrotoversi.com 
Registrato dal:
2010-03-03 17:11:44
Commenti scritti:
6
Segnalazioni inviate:
0
Descrizione:
Maurizio Spagna 43 anni, sagittario, scrittore e poeta al leggìò, creativo e storico della lingua italiana. (vedi etimologia) Amo le donne, il jazz e la notte più lunga di tutte le notti. Forse anche la sera che ci rasserenerà... Sarà. Cos'è la guida vita per me? Trovare un mondo là fuori per pareggiare i conti interiori. 

Gli ultimi commenti di maurispagna:

1

I sogni si realizzano veramente

(0 punti) (0 commenti)

CHIEDO SOLO UN SOGNO …improvvisamente un sogno, il mio sogno in un pigiama influenzato e stretto… Il fantastico sogno di una vita Il fantastico sogno Di addormentarmi nei sogni del mio amore.... Buongiorno Maurizio, bella poesia ..questo spazio è però riservato ai commenti...invito i lettori a venirti a leggere nel tuo sito personale.. cari saluti marni

11 anni e 9 mesi fa
2

Gli occhi non mentono

(0 punti) (0 commenti)

TEMPOSCADUTO …la voglia di stare in una mia domanda è più forte di una risposta attesa per troppo tempo… Guardami adesso! Pensi che gli occhi siano veramente lo specchio dell’anima e che niente come i nostri occhi interpretino la morte? Ha detto il persuasivo: Si, penso che gli occhi siano la nostra dimensione, il momento del dialogo, l’approccio con gli altri e nella solitudine… Sarà l’ultima immagine che ricorderemo di un nostro caro affetto. Ha detto il presunto contraddittorio: Lo specchio dell’anima ? L’anima non esiste È soltanto una sciocca menzogna di avvicinamento a Dio. Una fastidiosa invenzione dell’uomo per non aver paura di morire, per convivere con il lavoro, con l’amore e come bambini comportarci nel bene. Proviamo ad improvvisare un mondo senza questa falsa fede, come sarebbe la vita? Un vero e proprio caos, tutti a spasso per il mondo vivendo di negligenza totale. Gli occhi ci servono per guardare di fronte a noi una vita, una sola vita e l’unica morte. La nostra nullità è di fronte ad una natura più forte dell’uomo. Ha detto il riflessivo: Gli occhi sono viaggiatori di curiosità e fanno uscire i nostri pensieri mentre la morte non voglio interpretarla…ma vederla un po’ assonnata o svogliata. E adesso… Nessuno è convincente, nessuno sa più niente, nessuno è sentore. Tutto è mentitore nel buio. Da un’idea in musica e parole di Maurizio Spagna © di Maurizio Spagna www.ilrotoversi.com info@ilrotoversi.com L’ideatore paroliere, scrittore e poeta al leggìo-

11 anni e 9 mesi fa
3

SummerNight – Musica Jazz & dintorni

(0 punti) (0 commenti)

SIGNOR JAZZ ..Chi lo avrebbe mai immaginato, di improvvisarti, fare parte di te e scritturare il mio sollievo.. Non ho mai sentito nulla di più bello Il Jazz è come un sogno È la casa mentale di tutti gli accecati artisti. Lui è un elegante signore Il signor Jazz Ti guarda È tutta una risposta In lui C’è candore e tanta gentilezza Lui può esserti di male Ma ti capisce se l’ami. Le mie note parole Sono lacrime agli occhi. Non c’è altro da fare Scrivi in continua saggezza Il Jazz poetico È il tuo annuncio La tua memoria Il tuo vecchio impiccato Jazz. Le mie note parole Sono lacrime agli occhi Ancora sulle guance In un lungo silenzio personale. L’insensato Jazz È il controllo del volto in volo Un tipo curioso e galante Un quadro tenuto sotto uno stato impensabile O una donna Conosciuta in un giorno affollato Nel centro di un’idea. Il Jazz È un cielo giunto fra città nemiche Con i suoi imminenti Cambi di umore e stagione Il primo segno Il primo colpo di tosse E contatti di luce fuoristrada.. Autostrade incalzanti. Un bel po’ di storia Il Jazz Fra orecchio Palato fine E spalle minacciose Un bel po’ di vita Il Jazz Scarabocchio indelebile Infilato nella tasca anteriore della carne La bestia originaria Puro investimento Di un artista in ascesa o discesa. Un bel po’ di note Il nontiscordardimè improvvisato Jazz. Non ho mai libato nulla di più libero Un sorso di caffè È la mia vecchia impressione Un sorso di contentezza È la pelle d’oca Di starmene accolto In tua compagnia Per luoghi accoccolati ad occhi abbassati. Le mie note parole Sono lacrime agli occhi Ma sane e forti Come correnti di eventi E dentro un’occhiata a quei fogli inesistenti.. Che individuano l’immortalità del Jazz. Lettera poetica del signor Jazz: Maurizio Spagna © di Maurizio Spagna www.ilrotoversi.com info@ilrotoversi.com L’ideatore paroliere, scrittore e poeta al leggìo-

11 anni e 9 mesi fa
4

Conoscersi è comprendersi

(0 punti) (0 commenti)

E' il mio Padre, il Padre migliore che conosca. Una poesia come commento. CONFUSO …un colloquio con me, gli altri e Dio… Avrai ragione tu… Sempre! Alla fine non si sa quale fine Avrà il mio imbarazzo Che strazio Piccolo rammarico Grandissimo abisso. Alla fine Tu provi ancora e ancora Disagio Per catastrofi copiate e ricopiate Per ossessioni divine Per ribellioni premature E testarde. Così atroce e confuso È il nostro paese palmo a palmo Frustato palma dopo palma. Alla fine avrai premure di tutti Perché tu Sempre tu Affidi il concilio… All’amore Alle carnagioni del mondo Al vivere Alla nutrizione E all’incamminate domande. Né io Né tu Ordiniamo il nulla di noi Né io Né tu Disordiniamo il riposo in soccorso Perché Spuntiamo dal giorno E attardiamo la resa notte e confusa. Amico mio… Dal punto cieco del mondo Farò viso a te stesso. © Da “Il cuore degli Angeli” di Maurizio Spagna www.ilrotoversi.com info@ilrotoversi.com L’ideatore paroliere, scrittore e poeta al leggìo-

11 anni e 10 mesi fa
5

Quasimodo Concert: Poeticamente cantare la Poesia

(0 punti) (0 commenti)

NARRARE …tutto ciò che nasce è il pensiero di essere uno scrittore e sorprendersi di sera quando… Narrare… Che affare è per me? E che fare di un’immortale dimora Dove Noè Orchestrava agli angeli della compagnia. Narrare… Che segreto possiede per me? E che fare col cuore di questo mio cuore Dove in ogni pretesto Quello che conta è turbare il silenzio Calpestato ed arginato. Restare a parlare ai racconti E di quei tre ricavi Tiranni Come gli inganni delle promesse mie. Narrare… Che avvenimento è l’assassinio? E l’acqua sul fuoco è prigionia Dove l’esilio è l’ordine di un popolo E di quei piccoli pipistrelli Che volano su onde intercettate. Restare a parlare ai racconti E di quei tre ricavi Affossati Per proteggerli dai colpi dell’inverno. Narrare… È esplorare il tuo scritto raffinato Per insegnarci Che la storia non è mai Prematura ma matura. Giù la preda dalle statue! I monumenti piangono per noi E crepano Di noi mostri distruttori Carnefici della nostra venuta e allora? Narrare… Che affare è per me? Quale albero sarò nel mio destino già chinato? Restare a parlare ai racconti E di quei tre ricavi Inviati Alla stesura e nella fine di ricominciare il peccato. Narrare… È il profilo scelto dalla ragione Custodiamolo. -A chi conosce, a chi sta per conoscere e a chi esce di senno… Noi scrittori- © Da “Il cuore degli Angeli” di Maurizio Spagna www.ilrotoversi.com info@ilrotoversi.com L’ideatore paroliere, scrittore e poeta al leggìo-

11 anni e 10 mesi fa
6

Curiosità: L'amore? Una droga senza controindicazioni

(0 punti) (0 commenti)

IL SOMMO ODORE …L’amore e la droga scivolano sul pelo della vita… È fatta così Melissa È fatta così bella Che è meglio di ogni calmante. È così piena di vita Che è possedimento Di un giorno di sole E a volte Solletica l’essenza del tuo corpo Mentendo Alla sciocca paura di planare Da vecchie cascate incorniciate. “Sei uscita Da specchi del passato Poggiati, piaggiati in assuefatti piagosi dispiaceri”. È ansimante Per un solo bacio sulla guancia Melissa È fatta così, così sottile Che gli riconosci I tre specchi del tuo futuro: La foglia dell’imbarazzo, Il profumo di starsene in pace Ed il bianco di un viaggio già sconosciuto. Melissa Sono estremo e non tremo Ma il volto del tuo fiore… Oggi, si è contratto verso me Intuendone il sommo odore. “Sei uscita Da specchi del mio futuro Infelici e felici di convalescenti piaceri”. © Da “Diversi, versi ed ersi” di Maurizio Spagna www.ilrotoversi.com info@ilrotoversi.com L’ideatore paroliere, scrittore e poeta al leggìo-

11 anni e 10 mesi fa

Vedi tutti i commenti di maurispagna.

Le ultime segnalazioni di maurispagna:


Vedi tutte le segnalazioni maurispagna.