Questo sito contribuisce alla audience di

Tony Pagliuca racconta Gardone

Tra i presenti alla data del 18 luglio al Vittoriale, l'ultima della tournée italiana del Generatore, c'era un personaggio d'eccezione: l'ex tastierista delle Orme Tony Pagliuca. Tony, che sarà in concerto il 20 agosto all'Arena del Mare di Pescara con i musicisti de La Fenice e con guest star Tolo Marton (il chitarrista ormiano di Smogmagica), ci regala un resoconto originale e suggestivo...

Descrivere cosa ho provato al concerto dei Van Der Graaf Generator non è facile ma ci provo. Ci sono andato con una grandissima curiosità. Amavo la loro musica attraverso i dischi e non li avevo mai sentito in concerto. Ho conosciuto Peter Hammill, come ospite d’onore al tour delle Orme 1973 e David Jackson come special guest nel tour Re-Collage 2004. Mi mancava completamente “l’altra metà”: Guy Evans e Hugh Banton. La sera del 18 Luglio erano tutti a Gardone Riviera al completo, non potevo perdermi questa rarissima occasione. Anch’io mi sono portato “l’altra metà”: mia moglie Tatiana e i miei figli. Volevo che anche loro assistessero all’evento. Il Vittoriale quella sera era più “vicino” a Pescara che a Venezia, e sul secondo pezzo, seduto sull’estrema sinistra della gradinata, il mio animo e la mia mente erano già rapite completamente dal suono del Generatore. Mio figlio Emanuele (13 anni): Papà ma questo è il migliore batterista che abbia mai sentito! All’altro più piccolo ( 8 anni) chiedo: Ti piace questa musica? E lui risponde: Si tantissimo!

Che piacere vedere Peter ancora bambino che saltellava sul ponte del Rigeneratore, mentre David sicuro sul timone pigiava ogni tanto il tasto delle sirene per ricordare che i quattro si trovavano ancora dentro l’atmosfera del pianeta terra. Nella stanza dei computer lo scienziato Hugh legava alla scrivania Dolby l’ultimo dei robot arrivati, che preso dalla nostalgia voleva ritornare nella sua galassia. Fuori, nello spazio, legato al cordone c’era Guy che controllava i danni provocati dall’atterraggio. Durante il tempo della breve visita le luci si sono accese e spente, sempre con precisione cronometrica, sul ritardo della velocità del suono, come comanda la legge della fisica. Quando il film è terminato mi è venuto subito in mente di chiedere un piacere ai potenti della musica, al G8 dei cantanti (Bono, Paul, Elton, ecc.) perché non fate qualcosa per far rimanere i VDGG sulla terra?

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti