Questo sito contribuisce alla audience di

Tutti i segreti di Trisector

Nel numero di luglio, la rivista musicale Wonderous Stories dedica al Generatore la copertina e ben dieci pagine di intervista esclusiva.

Era nell’aria da diverso tempo: già nel 2005 la rivista musicale Wonderous Stories aveva dedicato ampio spazio alla reunion dei Van der Graaf Generator e al nuovo album Present. Allora in copertina c’era David Jackson, ora è un Hammill carico e grintoso quello che occupa la cover del nuovo numero di WS. All’interno, dieci pagine di intervista con Hammill, ma anche con Hugh Banton e Guy Evans, a testimoniare la grande colleggialità che contraddistingue ultimamente l’attività del gruppo.

Argomento principale della conversazione è ovviamente l’ultimo album della band inglese, Trisector, che viene sviscerato attraverso le parole degli stessi protagonisti: apprendiamo dunque non solo come si sono svolte le sessioni di registrazione, ma anche come sono stati scritti e poi mixati i vari brani, quali scelte sono state effettuate e perchè. La conversazione continua poi con un occhio ai progetti soliti dei vari componenti del gruppo, agli anni ‘70 e ad aspetti finora poco approfonditi come il legame di Hugh Banton con il basso elettrico, strumento che aveva suonato già ai tempi di Firebrand, primo singolo del gruppo datato 1968. Completano il tutto molte belle foto recenti scattate da Luca Fiaccavento ed Ed Clarke.

La rivista può essere acquistata direttamente on line sul sito internet http://www.wonderoustories.it o nei tanti punti vendita presenti sul territorio nazionale.

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti