Questo sito contribuisce alla audience di

Che significa "vegan"?

Un vegan non e'solo un "vegetariano stretto" dal punto di vista alimentare, ma è una persona che sceglie di di evitare i comportamenti che implicano lo sfruttamento degli animali.

Ma cosa vuol dire esattamente “vegan”?

Il termine vegan è una contrazione dell’inglese “vegetarian” e’ gia questo fornisce l’idea del suo significato; infatti un vegan e’ un “vegetariano stretto” che estende i suoi principi etici ad altri aspetti della sua vita quotidiana. Mentre con il termine vegetariano si intende normalmente un latto-ovo-vegetariano (ovvero chi non consuma carne, ma mangia latticini e uova), con vegan si intende chi rifiuta l’utilizzo di qualsiasi prodotto di derivazione animale, e quindi niente carne, pesce, latte e latticini (formaggi), uova… ma essere vegan vuol dire anche cercare di non usare pelle, lana, cosmetici testati su animali, vuol dire rifiutare di tenere gli animali in gabbia, di comprarli, non visitare zoo o acquari, non andare al circo, non assistere a palii e feste che utilizzano animali, insomma e’ un vero e proprio stile di vita nel quale si cerca di evitare qualsiasi tipo di prodotto che derivi dallo sfruttamento degli animali.

Come mai si effettua una scelta di questo tipo?

La ragione fondamentale della decisione di diventare vegan è il rispetto per tutti gli animali. Chi segue questo stile di vita considera gli animali non dei semplici oggetti, ma esseri sensibili con un loro valore intrinseco. Ogni anno miliardi di animali sono trasformati in prodotti alimentari e questo comporta per loro una esistenza fatta solo di sofferenze, una esistenza che somiglia molto più ad una lunga morte che ad una seppur breve vita.Chi compie la scelta vegan rifiuta di essere causa di tutto ciò.
Dunque il veganesimo e’ una scelta di carattere etico, ma che comporta al suo interno anche molte altre motivazioni differenti.