Questo sito contribuisce alla audience di

Salame di cioccolata

Una delle domande che un vegan si sente più frequentemente fare è: "Ma COSA mangi?". A molte persone sembra infatti impossibile togliere tutti ma proprio tutti i prodotti di origine animale dalla dieta umana. Vada per la carne e per il pesce, ma come sia possibile eliminare anche le uova e soprattutto tutti i latticini, per molta gente resta un mistero.

In realtà avvicinandosi alla cucina vegan, si scopre ben presto
un modo molto più semplice, naturale e salutare di nutrirsi.
I piatti sono gustosi, allegri e colorati, in tutte le stagioni
- ed ogni stagione ha i suoi colori predominanti.

Si ritrova così il gusto dei sapori semplici, si reimpara
a distinguere le sottili differenze di sapore tra i vari cibi,
con le papille gustative non più assuefatte dai gusti così
forti e decisi di carni e formaggi. Si impara a “sentire” il
proprio corpo, le sue necessità ed i suoi segnali, e spesso
cambia anche il nostro modo di rapportarci con il nostro
stato di benessere psico-fisico.

Del resto non bisogna neppure immaginarsi la cucina vegana
come una rinuncia ai tanti piaceri della tavola, perché questo
equivarrebbe a farle un grave torto. E’ infatti possibile
preparare un considerevole numero di piatti veramente golosi,
compresi ottimi e digeribilissimi dolci. E, tanto per cominciare
e prendervi un pò per la gola, partiamo con un dolce slurposissimo
e di facile realizzazione. Un successo assicurato per chiunque ami
la cioccolata.

Salame di cioccolata

Com’è nata questa ricetta?

La ricetta che vi propongo è di una mia amica, che l’ha studiata
espressamente combinandone diverse versioni vegetariane (che
solitamente comprendono anche uova, burro e latte al cioccolato).
Ha quindi eliminato gli ingredienti non vegan ottimizzando la
combinazione di quelli rimasti, ed il risultato è stato notevole
sin dalla prima edizione (che abbiamo testato insieme)!
Accanto agli ingredienti vi riporto tra parentesi anche quelli
utilizzati nella versione originale e che io continuo ancora ad
usare ogni volta. Naturalmente potete utilizzare anche marche di
cioccolata diverse, e se non trovate il cioccolato gianduia con
le nocciole intere, potete prendere un gianduia vegan diverso ed
aggiungerci voi alcune nocciole.

Ed ora passiamo agli ingredienti ed alla realizzazione.

Ingredienti

200 gr di cioccolato fondente
150 gr di cioccolato gianduia con nocciole intere
150 gr di biscotti secchi
200 gr di margarina
1 manciata di mandorle e pinoli

Preparazione

Fate sciogliere in una pentola il cioccolato fondente, il gianduia e la
margarina.

Sbriciolate i biscotti grossolanamente ed aggiungeteli alla crema
fusa insieme ai pinoli e alle mandorle.

Ungete un foglio di carta stagnola
con la margarina e versate l’impasto ottenuto arrotolandolo come un salame.

Riponetelo nel freezer per almeno 3 ore, quindi estraetelo e conservatelo
nel frigo o, se servito subito, a temperatura ambiente. Servire a fette

Note
Una volta scongelato il salamone si conserva in frigo.
Non ricongelatelo.

Buon appetito ed attenti non fare indigestione! :o)))

Manu

RICETTE VEGAN Per buongustai e golosi rispettosi degli animali e dell’ambiente

www.vegan.3000.it

Link correlati