Questo sito contribuisce alla audience di

"Lettera aperta ai vegetariani" di Marina Berati

Questa lettera è indirizzata a chi è già vegetariano per motivi etici , ma non ancora vegan. Marina spiega con grande lucidità le motivazioni di pensiero e di empatia che l'hanno condotta a meditare sulle sue scelte e a diventare vegan.

Un breve scritto di grande intensità che, senza avere la pretesa di essere un sermone sul veganismo, si pone come serena e coerente ricognizione delle valutazioni e dei ragionamenti che hanno motivato l’autrice ad effettuare una scelta che esclude ogni violenza e ogni sfruttamento nei confronti degli animali.

(…) Io sono stata vegetariana per nove anni. Non vi spiego i motivi, perchè sono gli stessi vostri. Credevo che non sarei mai diventata vegana. Non è necessario, pensavo. Quello che voglio è non uccidere. E consumando latte e uova non si uccide nessuno (..)

Tutta la lettera al link riportato qui sotto