Questo sito contribuisce alla audience di

Menu di Pasqua cruelty free

Per sostenere la pace su tutti i fronti (uomo-uomo e uomo-animali) il pranzo di Pasqua potrà ispirarsi ad una ricca composizione di piatti vivaci e cruelty free, che spaziano dalla più tradizionale, ma sempre deliziosa, bruschetta alle sfiziose tagliatelle (senza uovo) al pesto di mandorle, ad un’intrigante torta salata di pomodorini, per concludersi con un dolce di mele e fiocchi d’avena, sbalorditivamente privo di zucchero, che permetterà a tutti di tuffarsi con gaia leggerezza sulla cioccolata fondente.

Bruschette
Ingredienti:
Pane affettato (tipo toscano o integrale) - aglio - pomodoro - sale - basilico fresco (oppure origano essicato)
Preparazione
Di bruschette ne esistono di tutti i tipi e per tutti i gusti e rappresentano solitamente un successo garantito. Il segreto sta innanzitutto nel pane, che deve essere piuttosto rustico (tipo toscano o integrale). Infornate per pochi minuti fino ad indorare la superficie, estraete, passate uno spicchio d’aglio sulla superficie calda fino a che si consuma nello sfregamento, cospargete con uno strato di passata di pomodoro oppure con pomodori freschi tagliuzzati grossolonamente, mettete un filo d’olio, se preferite aromatico, un pizzico di sale, magari nella versione aromatica, e, a seconda della stagione, alcune foglioline di basilico fresco oppure origano essicato.

Note
Quella riportata è una delle versioni più semplici, dopo quella base che non prevede neppure il pomodoro. Potete sbizzarrirvi nell’esecuzione aggiungendovi ciò che preferite, in base ai vostri gusti ed alla vostra fantasia. Varianti consigliate: potete aggiungere dei funghetti, oppure carciofini, peperoni, o, ancora, olive e capperi, o altri sottoli a vostra discrezione.

Antipasto di melanzane
Ingredienti
Per 4 persone: 4 melanzane - 4 spicchi d’aglio - 1 mazzetto di basilico - aceto di mele - olio extravergine – sale

Preparazione
Lavate le melanzane, tagliatele a fette per lungo, lasciatele asciugare coprendole con poco sale.
Tagliate il basilico e unitelo all’aglio tritato, 1/2 bicchiere di olio, 2 cucchiai di aceto e sale.
Togliete il sale dalle melanzane e fatele cuocere su entrambi i lati alla griglia.
In un’insalatiera mescolate le melanzane con salsa di basilico e lasciate riposare per circa 12 ore in frigorifero.

Crema di tofu con olive
Ingredienti
1 panetto di tofu morbido - 2 cucchiani di succo di limone - 1 cucchiaino di acqua - 1 tazzina di olive - 1/2 tazzina di capperi - 1 punti di prezzemolo (facoltativa) - 3 cucchiai di olio d’oliva - 1 cucchiaino di aceto di mele (o di riso).
Preparazione
Fate bollire il tofu per 5 minuti circa, dopo averlo grossolanamente spezzato con le mani.
Scolatelo e mixatelo con tutti gli altri ingredienti fino ad ottenere una cremina morbida e cremosa.
Ottima da spalmare sui tramezzini o nei panini con le verdure, oppure sui crostini come antipasto.

Tagliatelle al pesto di mandorle
Ingredienti
Per 4 persone: 500 gr di tagliatelle vegan (senza uova) - 100 gr di mandorle spellate - 2 spicchi d’aglio - la scorza di ½ limone - 50 gr di rucola - 2 cucchiai di lievito di birra in scaglie - olio extravergine d’oliva - sale – pepe
Preparazione
Servendovi di un mixer, tritate insieme le mandorle, l’aglio, la buccia del limone, la rucola, il sale, il pepe e l’olio extra vergine d’oliva fino ad ottenere una salsina cremosa e omogenea. Aggiungete per ultimo, ma senza mixare, il lievito in scaglie.
Nel frattempo, scottate in acqua salata le tagliatelle, scolatele al dente e conditele con il pesto di mandorle.
Mescolate energicamente il tutto e se necessario, aggiungete un po’ d’acqua di cottura e continuate a mescolare.
Servitele subito calde.

Risotto alle punte di asparagi
Ingredienti
Per 4 persone: 400 gr di riso - 300 gr di punte di asparagi - 1 scalogno (o 1 cipollina piccola) - 4 o 5 cucchiai di olio extravergine d’oliva - brodo vegetale – sale
Preparazione
Fate un soffritto con l’olio e lo scalogno tritato finemente.
Non appena inizia ad imbiondire unite il riso, fatelo ungere per bene, quindi aggiungete le punte di asparagi tagliate a pezzettini ed il brodo vegetale. Salate a piacere ed ultimate la cottura del riso.

Torta salata di pomodorini
Ingredienti
200 gr di pasta sfoglia surgelata (da scongelare) - 350 gr di pomodorini - 100 gr di tofu - prezzemolo - 1/2 spicchio di aglio - 2 dl di panna di soia - 30 gr di pane grattugiato - sale e pepe
Preparazione
Preparate il ripieno mischiando il pane grattugiato, il tofu (che avrete schiacciato con un forchetta), metà della panna, il prezzemolo e l’aglio tritato.
Lavate e schiacciate i pomodorini con una mano, togliendo l’acqua in eccesso.
Foderate una tortiera del diametro di 22 cm. con la pasta sfoglia, adagiatevi uno strato di fettine di pomodoro, regolate di sale e pepe e cospargete con un poco del ripieno che avete preparato in precedenza. Ripetete gli strati fino a esaurimento degli ingredienti e coprite il tutto con la panna restante.
Cuocete in forno a 200 gradi per 25-30 minuti. Servite tiepido.

Torta di fiocchi di avena
Ingredienti
750 ml di succo di mela - 1 pizzico di sale - 250 gr di fiocchi d’avena piccoli - buccia grattugiata di 1 limone biologico - 1 pizzico di vaniglia in polvere - 2 grosse mele biologiche - 2 cucchiai di uvetta - 2 cucchiai di granella di nocciole
Preparazione
Fate bollire il succo di mele con un pizzico di sale.
Mentre il succo prende il bollore, grattugiate la buccia del limone.
Quando il succo bolle aggiungete i fiocchi e spegnete il fuoco. Mescolate e lasciate riposare per circa 10 minuti fino a che i fiocchi non hanno assorbito completamente il succo di mele.
Nel frattempo tagliate le mele a dadini, dopo aver tolto il torsolo (se usate mele biologiche potete utilizzare anche la buccia, dopo averla lavata).
Quando i fiocchi hanno assorbito il succo (l’impasto deve risultare morbido, non liquido ma neppure duro), unite la mela tagliata a dadini, l’uvetta, un solo cucchiaio della granella di nocciole (il secondo lo userete per guarnire la torta appena prima di infornarla), la buccia di limone grattugiato e la vaniglia.
Mettete l’impasto in una teglia da forno bassa (o anche direttamente sulla teglia da forno avendo l’accortezza di utilizzare anche la carta forno perché non attacchi).
Stendete accuratamente l’impasto e mettete il tutto in forno caldo per 40-45 minuti a 180 gradi (fino a che si forma una bella crosticina dorata).
Prima di infornare cospargete la superficie con un altro pò di granella di nocciole.

Note
Una deliziosa torta senza alcun prodotto animale e pure senza zucchero!…malgrado ciò è dolce e squisitamente gradevole!

Ricette di: www.vegan3000.info