Questo sito contribuisce alla audience di

America's Cup: novità!

Iniziano oggi a Ginevra gli incontri tra challenger e defender per la nuova classe Coppa America


Ginevra, Svizzera- Inizia oggi alla Societè Nautique de Geneve, la serie di incontri tra gli sfidanti iscritti alla Coppa America e il defender Alinghi per riscrivere la nuova regola di stazza della futura classe per la AC. Dopo la causa legale con Bmw Oracle e le novità degli ultimi giorni, con il ritiro dell’azione legale da parte di Emirates Team New Zealand in cambio della partecipazione alle Louis Vuitton Pacific Series, c’è molta attesa per conoscere quali saranno le basi tecniche della Coppa del futuro, allo scopo di riuscire a regatare già a Valencia nel 2010.
“Abbiamo grandi aspettative per i meeting dei Concorrenti di Ginevra e per i successivi sviluppi, da raggiungere insieme come gruppo che comprende sia il Defender che i challenger, verso l’obiettivo di riportare l’evento in acqua al più presto possibile. Avere TNZ alle riunioni dei Concorrenti che partecipa con argomenti costruttivi insieme a molti altri challenger iscritti con l’obiettivo di realizzare l’evento nel 2010, è senz’altro un bel passo avanti. Salutiamo con piacere il loro ritorno” ha detto ieri lo skipper di Alinghi Brad Butterworth.

Intanto Ernesto Bertarelli, in un’intervista rilasciata ieri, ha confermato la necessità di “adattarsi ai tempi” e di ridurre i budget con la costruzione di una sola barca per team, che sarà anche di circa 3 metri più corta rispetto agli ACC5. Bertarelli ha detto che lo scopo e di avere il maggior numero possibile di team competitivi con un budget di 15-20 milioni di euro.
www.alinghi.com

Le categorie della guida

Ultimi interventi

Vedi tutti