Questo sito contribuisce alla audience di

Introduzione

Perchè le nozioni di sopravvivenza

L’uomo moderno non è piu’ abituato ad affrontare le necessità primarie e primordiali, vivendo in un contesto ovattato da comodità di ogni genere.

Ha perso manualità e confidenza con la natura e le sue risorse, come con le sue insidie.

Ormai l’acqua è associata al rubinetto e la vita quotidiana sembra impensabile senza l’ausilio dell’elettricità.

Ma quando ci si reca in luoghi lontani centinaia di km dall’avamposto civile piu’ vicino, bisogna fare i conti con l’eventualità, anche se remota, di affrontare necessità primarie e situazioni pericolose.

Per questo, chi si appresta a certi viaggi, chi ama l’avventura e la vita all’aperto, o solo per curiosità, dovrebbe avere una minima conoscenza di base delle tecniche di sopravvivenza.

Tecniche che, appunto, consentono di affrontare situazioni estreme o di emergenza, sfruttando a proprio favore ogni risorsa circostante ed evitando ogni azione sconsiderata che potrebbe peggiorare la situazione.

In questa sezione tratterò delle nozioni basilari della sopravvivenza: cosa portare con sé, come procurarsi acqua e cibo, come accendere un fuoco, come ripararsi…

href="http://guide.supereva.it/viaggi/viaggi_avventura_ed_esplorazioni/interventi/2000/09/11041.shtml">Iniziamo
con…