Questo sito contribuisce alla audience di

Il Mare a Milano - 2001 Odissea della vita

Il Comune di Milano, L'Acquario Civico di Milano e L'Associazione Verdeacqua presentano questa bella manifestazione dedicata al mare, una settimana di arte, giochi, scienza ed avventura. 1 - 8 aprile 2001, dalle 9.30 alle 24.00 Ingresso gratuito

Giunto alla quinta edizione, a testimonianza di una formula vincente capace di coinvolgere decine di migliaia di visitatori e appassionati, il Mare a Milano si appresta anche quest’anno a raccontare le novità dal mondo degli oceani.

Promosso dal Comune di Milano, con il suggestivo titolo di
“L’odissea della vita”, a sottolineare gli stretti legami tra uomo e mare e i pericoli che corrono questo ambiente straordinario e i suoi abitanti, il Mare a Milano, edizione 2001 si svolgerà dall’1 all’8 aprile,offrendo una serie di appuntamenti di grande interesse che avranno quali palcoscenici
l’Acquario Civico di Milano (promotore della manifestazione insieme all’Associazione Verdeacqua), il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia, il cinema De Amicis e le Biblioteche Comunali della città.

Su questi scenari si avvicenderanno alcuni tra i protagonisti più prestigiosi del mondo della fotografia e dell’esplorazione subacquea a livello mondiale. Per la prima volta il pubblico potrà incontrare
riuniti tutti i 5 campioni mondiali della Nazionale Italiana di fotografia subacquea che da 10 anni, guidata dal commissario tecnico Pierfranco Dilenge, miete allori dalle fredde acque della Norvegia a quelle tropicali del Mar Rosso.
Da non perdere l’appuntamento con i membri della spedizione subacquea Andrea Doria 2000 che nell’estate dello scorso anno sono scesi sul relitto
della più bella delle navi italiane per documentarne la situazione a quasi 50 anni dall’affondamento e per lasciare sul relitto una targa ricordo.

L’internazionalità e la spettacolarità della manifestazione troveranno suggello ideale nella giornata di sabato 7 aprile quando sarà presente il grande documentarista Folco Quilici.

Il Museo Nazionale dell’Antartide di Genova, proporrà al pubblico un’affascinante esposizione di attrezzature scientifiche e campioni biologici provenienti dalla base antartica italiana Baia Terranova; al fianco dei
ricercatori la Marina Militare Italiana, a presentare l’azione e
l’impegno che da sempre svolge a a supporto della ricerca scientifica e oceanografica del nostro paese. Per tutta la settimana resterà a disposizione del
pubblico uno schermo gigante interattivo con Efloys, un affascinante simulazione di vita artificiale marina. Un galeone pirata gonfiabile (12 m), momenti di animazione e una caccia al tesoro nelle Biblioteche della città,costituiranno un’attrattiva in più per i bambini.

Particolarmente suggestiva l’esposizione delle opere partecipanti al concorso Il Mare in Camera, rivolto a tutti i fotografi e videoamatori.
Aperto ora anche alle elaborazioni digitali, il concorso vuole
continuare ad essere un evento capace di riscuotere l’interesse di numerosi professionisti, a richiamare un vasto numero di appassionati e l’attenzione dei media, grazie alla cornice istituzionale in cui è inserito, al numero di partecipanti (oltre 800 dalla prima edizione), alla qualità delle opere esposte al pubblico, alla varietà delle sezioni, ai ricchissimi premi in palio.

Alle fotografie si affiancheranno i disegni del concorso “Uno sguardo
sott’acqua” riservato agli studenti e alle scuole e che vede quest’anno un’importante novità. I disegni prescelti, infatti, parteciperanno alle selezioni nazionali del concorso da cui uscirà il manifesto promozionale della prossima edizione del prestigioso Festival Mondiale de l’Image Sous-Marine di Antibes il cui presidente Daniel Mercier parteciperà alla
serata di chiusura del Mare a Milano, domenica 8 aprile, durante la quale saranno premiati tutti i vincitori dei concorsi e verrà consegnato il premio Una vita per il mare, istituito quest’anno per rendere onore a un personaggio che abbia saputo promuovere l’amore per il mare.

CONCORSO FOTOGRAFICO “IL MARE…IN CAMERA”

Per ulteriori informazioni, scrivere a acquariocivico@tiscalinet.it