Questo sito contribuisce alla audience di

6 OTTOBRE 2007 IN PIAZZA PER FAR VALERE I NOSTRI DIRITTI

Manifesteremo contro le farse svendute all'opinione pubblica come interventi contro l'inquinamento: blocchi del traffico, limitazioni, ticket, aumenti. Tutte cose che servono solo a fare cassa. Si bloccano veicoli a benzina che non emettono PM10 (l'unico inquinante oltre la soglia limite) e si permette la circolazione ai mezzi pesanti; non si interviene contro i riscaldamenti a gasolio e carbone; è stata fatta una legge per bloccare i mezzi pubblici euro-0, graziati immediatamente da una deroga.

Chiediamo alternative efficaci al trasporto privato, in provincia come in città. chiediamo il riconoscimento dei mezzi a due ruote come gli unici che possano risolvere i problemi della mobilità sia in città che in provincia. Chiediamo l’esclusione di moto e motorini da ogni limitazione. Chiediamo che si intervenga contro le vere fonti di inquinamento. Chiediamo che i soldi che ci vengono “munti” in continuazione vengano utilizzati per noi, per migliorare la viabilità che paghiamo, per migliorare le condizioni di sicurezza delle strade.

L’APPUNTAMENTO E’ PER SABATO 6 OTTOBRE 2007 ALLE ORE 9.30 DAVANTI AL GRATTACIELO PIRELLI A MILANO, PIAZZA DUCA D’AOSTA.
Più saremo e più paura faremo, la paura di perdere voti, l’unica che smuova la politica.
Più saremo e più probabilità avremo di replicare il successo ottenuto nel Novembre 2006 con dati concreti, determinazione e civiltà. La manifestazione è aperta a tutti! Partecipate numerosi con i vostri mezzi di trasporto!

La manifestazione è autorizzata dalla Questura che ha concesso anche il corteo con i mezzi di trasporto, cosa che solitamente non accade per le manifestazioni di protesta. A noi spetta solo il compito di mantenere un comportamento civile come nelle occasioni precedenti:
chi pensa di fare numeri da circo non è benvenuto.
Per maggiori info sulla manifestazione visita: http://www.motocivismo.it

Un saluto Vazzoler Massimo

Le categorie della guida

Link correlati