Questo sito contribuisce alla audience di

NUDISMO in CROAZIA

Informazioni sul nudismo croato.

Continua anche questa settimana il nostro viaggio in Croazia. Dall’Istria ci spostiamo verso sud, nella zona tra Zadar e Dubrovnik. Procedendo verso quet’ultima, il paesaggio e’ fantastico: aspre e boscose montagne ad est e mare celeste che si confonde con il cielo all’orizzonte nella direzione opposta. Quello che piu’ colpisce e’ il continuo susseguirsi di campeggi ed aree di sosta, ma neppure uno esclusivo per naturisti. Infatti non e’ insolito vederli prendere il sole “abusivamente” nelle baiette piu’ isolate, raggiungibili solo per mare, e quasi nascoste da chi, in macchina, percorre la strada costiera. Non e’ neppure inusuale vederli alla guida dei pedalo’ che prendono il largo per poter prendere il sole in estrema tranquillita’, cullati dalle onde del mare e ammirando un fantastico panorama dove le montagne si ergono a strapiombo sul mare.

A nostro giudizio, si ravvede l’esigenza di attrezzare delle aree (che non possono essere chiamate spiagge in queste zone, poiche’ qui la costa croata presenta solamente scogli e piccole baie, come accennato in precedenza), adatte per il popolo dei naturisti, poiche’ la legislazione di quel paese e’ ben tollerante nei confronti del medesimo, come e’ facilmente riscontrabile nella costa nord e nelle maggiori isole (Krk e Kres) visto il pullulare di campeggi e villaggi fkk.

Certamente la poverta’ prima, e la guerra poi, non hanno favorito lo sviluppo dell’intera zona, anche se il turismo, specie quello proveniente dai paesi dell’est, non manca. Certamente sara’ difficile raggingere anche nel sud della Croazia lo steso livello di benessere presente nel nord del paese. Ci auguriamo comunque che passerete le vostre prossime ferie in questa bellissima e suggestiva zona.