Questo sito contribuisce alla audience di

Tradizioni di Natale in Alto Adige

E’ tempo di pensare al Natale e così è anche tempo di visitare gli ormai famosi “Christkindlmarkt” – i Mercatini di Natale dell’Alto Adige.

Nati da una tradizione mitteleuropea, i Mercatini di Natale hanno trovato in Alto Adige la giusta atmosfera con le calde luci, i suoni e i colori del Natale.

A Bolzano, Merano, Bressanone, Brunico e Vipiteno il periodo dell’Avvento è particolarmente ricco di manifestazioni tutte legate al Natale e di opportunità per trovare e creare l’atmosfera natalizia.

Con la prima domenica d’Avvento per tradizione nelle case altoatesine fa la comparsa la corona d’Avvento,o “Adventskranz”come si dice da queste parti,che viene costuita con di rami di pino a cui si aggiunge ogni domenica di avvento una candela.

I bambini attendono con trepidazione il “Christkindl”, il Gesù Bambino, e non Babbo Natale. Per abbreviare quest’attesa vi è l’”Adventskalender”, il calendario dell’Avvento che indica i giorni dal 1° dicembre fino alla Vigilia di Natale (24 dicembre) quando infine Gesù Bambino porta i regali.

Nel periodo dell’Avvento si preparano le decorazioni per l’albero di Natale. Quello tipico sudtirolese è semplice e sobrio. E’ decorato con oggetti realizzati con la paglia, piccolissime mele che vengono coltivate appositamente, biscotti fatto con il pan pepato o “Lebkuchen” come si chiama da queste parti e poi decorati con zucchero colorato e magari qualche noce e pigna dorata.

Preparare biscotti e dolci per il Natale rientra anche in una tradizione tipicamente altoatesina. Alcuni, come il “Zelten” e lo “Stollen” nascono da antici ricettari tirolesi, mentre la maggior parte delle ricette dei biscotti risalgono alla tradizione austriaca e sono a base di mandorle, vaniglia, cannella.

Le corone, i calendari,le decorazioni,i biscotti si possono fare in casa con un po’ di abilità e fantasia, ma sicuramente chi andrá a visitare uno di questi tipici mercatini, con le casette in legno non riuscirá a sfuggire alla tentazione di comprare qulache addobbo artigianale prodotto in questi luoghi.

Ricordate comunque che questi mercatini attirano sempre un gran numero di visitatori quindi se si puó é preferibile evitare di andare nei fine settimana.