Questo sito contribuisce alla audience di

ISCHIA DOC - Campania

D.P.R. 03.03.1966 e D.M. 31.07.1993 PROD. HL: 4.528

ISCHIA
Tra i primi vini italiani a potersi fregiare della Denominazione di Origine Controllata. E’ D.O.C. fin dal 1966.
La zona di produzione coincide con i confini dell’isola di Ischia, dove la vite fu introdotta da antichi greci, provenienti dalla Calcide. Dai Romani Ischia era denominata Enaria, terra del vino. In alcune aree la vite è ancora allevata a curruturu, forma arcaica, strettamente vincolata alla tradizione: tradizione che in questo caso è garanzia di qualità superiore. Si ottiene da uve Biancolella, Forastera e Per ‘e palummo, allevate solo in Campania e sapientemente vinificate sull’isola da moderne strutture enologiche.
Il Disciplinare impone vincoli rigorosi a tutela della qualità del prodotto; la produzione di uva ad ettaro non può superare i 90-100 quintali di uva e i tre chili per ceppo. Per tutti i vini è inoltre previsto un affinamento in bottiglie da effettuarsi obbligatoriamente nell’isola di Ischia.
Bianco *
Colore: paglierino più o meno intenso;
Odore: vinoso, delicato, gradevole;
Sapore: asciutto, di giusto corpo, armonico;
Vitigni: Forastera (45-70 %), Biancolella (30-55 %), altri (max 15 %);
Gradazione alcolica min.: 10,50 %;
Produzione max: 100 qli/Ha;
Alleanze tra vino e pietanze: pizza alla marinara (con acciughe), antipasti di mare, fritture di pesce di scoglio e piccoli crostacei; ottimo come aperitivo; da privilegiare l’abbinamento con polpo all’insalata e spaghetti al sugo di cicale di mare;

Rosso
Colore: rubino più o meno intenso;
Odore: vinoso;
Sapore: asciutto, di medio corpo, giustamente tannico;
Vitigni: Piedirosso(loc detto Per’e palummo) (40-50 %), Guarnaccia(40-50%),altri (max 15%);
Gradazione alcolica min.: 11 %;
Produzione max: 90 qli/Ha;
Alleanze tra vino e pietanze: arrosti di carni rosse e cacciagione, formaggi stagionati; tradizionale è l’abbinamento con alici del golfo fritte;

Biancolella
Colore: paglierino con riflessi verdognoli;
Odore: vinoso, caratteristico, gradevole;
Sapore: asciutto, armonico;
Vitigni: Biancolella (min. 85 %), altri (max 15 %);
Gradazione alcolica min.: 10,50 %;
Produzione max: 100 qli/Ha;
Alleanze tra vino e pietanze: pasta ai sughi di mare in bianco, pesce nobile e crostacei, alici ammollicate; tradizionale è l’abbinamento con sautè di vongole veraci e frutti di mare, anche crudi;

Forastera
Colore: paglierino più o meno intenso;
Odore: vinoso, caratteristico, delicato;
Sapore: asciutto, armonico;
Vitigni: Forastera (min. 85 %), altri (max 15 %);
Gradazione alcolica min.: 10,50 %;
Produzione max: 100 qli/Ha;
Alleanze tra vino e pietanze: risotto alla marinara, cuoccio all’acqua pazza, pesce al vapore; garantisce alleanza di speciale armonia con spaghetti al sugo di cicale;

Per ‘e palummo (Piedirosso)
Colore: rubino;
Odore: vinoso, caratteristico, gradevole;
Sapore: asciutto, di medio corpo, giustamente tannico;
Vitigni: Piedirosso (loc. detto Per ‘e palummo) (min 85 %), altri (max 15 %);
Gradazione alcolica min.: 11 %;
Produzione max: 90 qli/Ha;
Alleanze tra vino e pietanze: arrosti e grigliate di carni rosse pregiate, capretto alla scottadito, formaggi a pasta semidura non stagionati; tradizionale è l’abbinamento con il coniglio all’ischitana;

Per ‘e palummo (Piedirosso) Passito
Colore: rubino tendente al mattone;
Odore: delicato caratteristico;
Sapore: asciutto, fresco, caratteristico;
Vitigni: Piedirosso (loc. detto Per ‘e palummo) (min 85 %), altri (max 15 %);
Gradazione alcolica min.: 14,50%, di cui svolto almeno 13,50%;
Produzione max: 90 qli/Ha con una resa alla vinificazione non superiore al 40%;
Alleanze tra vino e pietanze: dessert, pan pepato, dolci della tradizione napoletana; particolarmente indicato con biscottini alla mandorla;

Bianco spumante
Spuma: fine e persistente;
Colore: paglierino più o meno carico;
Odore: delicato, caratteristico;
Sapore: asciutto, fresco, caratteristico;
Vitigni: Forastera (45-70 %), Biancolella (30-55 %), altri (max 15 %);
Gradazione alcolica min.: 11,50 %;
Produzione max: 100 qli/Ha;
Alleanze tra vino e pietanze: ottimo con frutti di mare, specie se crudi; è in eccellente armonia con fragaglia di triglie fritta;

* L’Ischia, bianco se raggiunge la gradazione alcolica di 11,50 % può essere commercializzato come superiore.

title="Statistiche">
Statistiche di PowerStats.it src="http://www.powerstats.it/logs/statistiche_34652.gif" border="0">

title="Statistiche">Statistiche