Questo sito contribuisce alla audience di

CAPRI DOC - Campania

D.P.R. 07.09.1977 Prod. Hl. : 274

CAPRI DOC

Da questo incantevole scoglio dolomitico circondato dal mare si ottiene un vino apprezzato in tutto il mondo per i suoi gusti e i suoi profumi. Vino antichissimo, lodato dall’Imperatore Tiberio, che aveva scelto Capri come sua dimora. Oggi le viti sono allevate, nel rispetto delle tecniche di coltivazione tradizionali, su assolati ripiani a picco sul mare. È prodotto, in limitate quantità, nei tipi bianco e rosso. Si ottiene dalla vinificazione di uve locali di grande pregio, come la Falanghina, il Greco e la Biancolella, per il tipo bianco, e il Piedirosso, per il tipo rosso.

Bianco
Colore: paglierino chiaro più o meno intenso;
Odore: gradevole, con profumo caratteristico;
Sapore: asciutto e fresco;
Vitigni: Falanghina (min. 30 %), Greco (max 50 %), Biancolella (max 20 %)
Gradazione alcolica min.: 11%;
Produzione max: 120 qli/Ha;
Alleanze tra vino e pietanze: antipasti e frutti di mare, risotti ai sughi di mare, primi piatti con salse bianche delicate; tradizionale è l’abbinamento con la caprese (mozzarella, pomodoro, basilico);

Rosso
Colore: rosso rubino più o meno intenso;
Odore: gradevolmente vinoso;
Sapore: asciutto, sapido;
Vitigni : Piedirosso ( min. 80 %), altri (max 20%);
Gradazione alcolica min.: 11,50 %;
Produzione max : 120 qli/Ha;
Alleanze tra vino e pietanze: arrosti di carni rosse, bolliti misti; è in eccellente armonia con il polpo a lo tiano;

title="Statistiche">
Statistiche di PowerStats.it src="http://www.powerstats.it/logs/statistiche_34652.gif" border="0">

title="Statistiche">Statistiche