Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

« precedenti 10 | prossimi 10 »
  • ANSONICA o Inzolia

    Alcuni sostengono che sia originaria della Sicilia, altri ipotizzano che provenga dalla Francia e trapiantata in Sicilia a seguito della presenza normanna nell'isola. E' molto diffuso in Sicilia, ma compare anche nell'isola del Giglio, in Sardegna e sporadicamente in Calabria.Con altre uve può concorrere alla produzione del Vermut e del Marsala ed entra nella composizione di molte DOC siciliane.

  • ARAMON BLANC

    Mutazione del Aramon Rouge.

  • ARBOIS

    Vitigno francese molto coltivato negli anni '80 nella zona di Loir-et-Cher. Viene utilizzato in uvaggi con Chardonnay e Sauvignon Blanc.

  • ARNEIS o Bianchetto d'Alba o Nebbiolo Bianco

    Appartiene al gruppo delle Bianchette piemontesi ed è coltivato soprattutto nella zona a sinistra del Tanaro, nella zona del Roero, in provincia di Cuneo. E' una buona base per spumanti e ne esistono anche versioni passite. Concorre nella DOC Roero.

  • AVANA'

    Concorre alle DOC Valsusa e Pinerolese. Per le sue caratteristiche simili a vitigni francesi come il Gamay o il Troyan, si pensa che provenga dalla Francia. Ora è poco diffuso, ma in epoca prefilloserica, era molto coltivato il Piemonte, soprattutto nella Valle di Susa.

  • AVARENGO di Piemonte o Muster o Riondosca

    Vitigno autoctono della zona dove è tutt'ora coltivato.

  • BACCHUS

    vitigno tedesco ottenuto con incrocio tra Sylvaner, Riesling e Muller-Thurgau. Molto diffuso in Assia Renana dove è anche utilizzato nell'uvaggio dei QbA (Qualitatswein bestimmter Anbaugebiete). Può concorrere alla produzione dei Kabinet. Vinificato in purezza, in Franconia, se ne ricava un vino di particolare interesse.

  • BARBERA BIANCA o Lardera delle Langhe

    Il suo nome deriva dalla somiglianza con la Barbera a bacca rossa. Oramai quasi del tutto scomparsa, veniva coltivata esclusivamente nelle provincie di Alessandria e Acqui.

  • BARBERA SARDA

    Forse lontano parente della famosa Barbera. Coltivato solo in Sardegna.

  • BARSAGLINA

    Coltivata nella provincia di Massa Carrara, è considerato vitigno autoctono della Toscana. Concorre nella composizione della DOC Colli di Luni.