Questo sito contribuisce alla audience di

Itx trovato anche nel vino e cacao - 18/1/2006

Nuovi controlli fatti in laboratorio

L’Itx, la sostanza tossica rinvenuta nei mesi scorsi nei tetrapak contenenti il latte per bambini, è stato trovato anche nel vino e in due prodotti alimentari tra cui il cacao. La scoperta arriva, anche questa volta, dai tecnici dell’Arpam (Agenzia per l’ambiente delle Marche) di Ascoli dopo alcune verifiche. La Tetra Pak ha intanto precisato di aver fermato già da novembre la produzione di contenitori con Itx.

La stessa Arpam ha consegnato alla procura di Ascoli la relazione che conterrebbe le prove della contaminazione da Itx delle confezioni in tetrapak di vino e di un prodotto alimentare per bambini a base di cacao e cioccolato. La stessa sostanza chimica fu trovata nel novembre scorso anche nei contenitori di latte per bambini prodotti e commercializzati da alcune case produttrici, e da allora sono stati avviati i controlli su un campione totale di 780 prodotti.

Le verifiche su molti di questi, dal the al succo di frutta fino all’acqua minerale, hanno dato risultati negativi. Ma per il vino e il prodotto a base di cacao, invece, i dati sulla presenza dell’Itx sono risultati positivi. Sarà ora compito della magistratura ascolana di valutare la relazione dell’Arpam ed eventualmente far scattare nuovi ed altri sequestri di materiale.

La Tetra Pak Italia ha voluto comunque precisare che già dallo scorso novembre ha interrotto la produzione di confezioni per alimenti con tecnologia di stampa Offset UV, ovvero quelle che prevedevano un utilizzo negli inchiostri del fotoiniziatore ITX. La società ha poi ricordato che l’Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare, lo scorso 9 dicembre, era giunta alla conclusione che la sostanza “sebbene indesiderabile, non costituisce causa di preoccupazione per la salute ai livelli riscontrati”.

Articolo tratto da TGCOM.it