Questo sito contribuisce alla audience di

La spesa di settembre & ottobre

Ecco un elenco della frutta e della verdura, ma anche dei pesci, da consumare in questo periodo dell'anno. Cibarsi degli ortaggi e della frutta di stagione ha innumerevoli vantaggi, non solo di tipo economico, ma soprattutto di salute e genuinità del cibo di cui noi ci nutriamo.

Cosa comprare Da settembre parte il mese dell’uva, ma anche della bietola, cavolfiore, cavolo cappuccio, cavolo verza, cetriolo, cicoria, cipolla, fagioli, funghi, lattuga, melanzana, ortica, patate, pomodoro, peperone, piselli, rabarbaro, ravanello, rucola, scalogno, zucchina. Per quanto riguarda la frutta, invece, abbiamo: melagrana, albicocca, amarena, anguria, ciliegia, corniola, fico, fico d’india, melone, mirtilli, more, nespola del giappone, pera, prugna, pesca, pesca noce, lampone, ribes, uva, uva spina. Infine, il pesce: alice, cefalo, dentice, merluzzo, orata, pesce spada, sardina, sogliola, tonno.

Per quanto riguarda l’uva, è bene consumarla sia bianca che nera, con tutta la buccia. Ha effetti disintossicanti, diuretici e rimineralizzanti, regolarizza le funzioni intestinali e aiuta nel controllo del peso.

La melagrana, in particolare, è un frutto particolarmente apprezzato dall’antichità: si mangia generalmente crudo ma non mancano ricette di primi piatti e carne che la contemplano.