Questo sito contribuisce alla audience di

Quando il fast food è biologico, ma non funziona

La Germania ha una predilezione per i cibi naturali e macrobiotici. In questo paese 73.000 ettari sono riservati, infatti, all'agricoltura biologica. Tre anni fa due giovani imprenditori hanno aperto una catena di fast food vegetariani: i Gorilla Fast Food.

Mangiare bio Matthias Richau e il socio Jens Baumer non hanno trovato difficoltà a farsi finanziare dalle banche il progetto di una catena di fast food rigorosamente vegetariani e biologici. A Berlino i negozi erano già quattro! Una sfida contro l’industrializzazione dei prodotti alimentari, alla ricerca del mangiar sano, questo progetto pionieristico è finito il 30 giugno, ultimo giorno di apertura. A quanto pare la chiusura non è da imputare alla politica ecologica e biologica dei locali, ma a problemi inerenti alle spese di gestione. Speriamo si tratti di una chiusura temporanea. Non dimentichiamo però che non sono l’unica risorsa contro il fast food all’americana: Ikea riserva ai bimbi con meno di 12 anni 4 menù rigorosamente biologici: menù merenda, menù pasta e menù carne. Anche i piatti e i dolci serviti alle feste di compleanno provengono da allevamenti e coltivazioni 100% naturali.