Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Giornata spreco alimentare: "Le pattumiere italiana piene di cibo buono"

    Nell’immondizia di ogni italiano piovono ogni anno 27 chili di cibo ancora consumabile con uno spreco di circa 585 euro a famiglia. Sono dati dell’ADOC (Associazione Difesa Consumatori) secondo cui nelle discariche finiscono quotidianamente 4 mila tonnellate di alimenti freschi. Senza contare che questi dati non comprendono il “buco nero” dello spreco delle grandi mense aziendali, ospedaliere e scolastiche, dei buffet luculliani dei grandi alberghi o dei villaggi turistici ‘all inclusive’.

  • La spesa anti-inquinamento

    Il surriscaldamento della Terra si combatte anche facendo attenzione a quello che si mangia. La produzione, il trasporto e il consumo degli alimenti implicano un rilascio nell'atmosfera di anidride carbonica, biossido di carbonio e di altri gas serra. Proprio per questo, ciascuno può fare molto per ridurre le emissioni, iniziando da ciò che decide di mettere nel carrello.

  • Come, dove, perché acquistare eco

    Che cosa si intende per “bio” e perché orientare i propri acquisti verso questi prodotti? Partendo da questa domanda i lettori di “Acquistare Eco” di Serena Viviani, edito da red!Edizioni, vengono accompagnati in un viaggio istruttivo ma ironico.

  • Dedicate qualche minuto ad una buona causa... ne va della nostra vita...

    Che una buona alimentazione sia fondamentale per la salute lo si sa da sempre; in che misura lo sia, e perché, è oggetto e patrimonio della ricerca scientifica, i cui risultati trovano oggi sempre maggiore risonanza.

  • Il Rosmarino

    Molto versatile e molto efficace, da questa pianta si può estrarre un olio essenziale che è abbastanza facile da ottenere anche in modo rudimentale, dalla distillazione a vapore delle cime fiorite e degli aghetti. Usatelo in cucina e in bagno, soprattutto quando vi sentite stanchi.

  • Lo scaldino umano

    Un letto caldo fa addormentare prima. Ma per le tradizionali borse dell’acqua calda c’è bisogno di gas per riscaldare l’acqua e per far funzionare gli scaldini da letto più innovativi c’è bisogno di elettricità. Ma il calore lo producono anche gli uomini! Allora perché non farsi riscaldare il letto da persone in carne e ossa?

  • E’ arrivato il momento di partecipare attivamente per dire NO

    La Regione Lombardia, in data 27 gennaio 2010, ha convocato la Conferenza di Servizi in merito alla richiesta di ampliamento dell’inceneritore di Trezzo s/Adda da parte della società PRIMA S.r.l. che prevede la costruzione di due linee aggiuntive di trattamento con potenzialità pari a oltre 190.000 t/anno che andranno ad aggiungersi alla capacità attuale di 165.000 t/anno.

  • Le foreste riprendono fiato ma metà pianeta è a rischio

    I dati di uno studio Fao: diminuisce la deforestazione, anche se ogni anni sparisce un'area grande quanto la Grecia. Ma l'erosione viaggia a ritmi ancora alti: a farne le spese soprattutto America del Sud e Africa, in rosso pure l'Oceania.

  • A Lodi 'Per fare un albero...' ci vuole il compost

    E' da poco partito 'Per fare un albero ci vuole un fiore', progetto della Scuola Media Don Milani, succursale Spezzaferri, e del Comune di Lodi per realizzare compost utile per concimare l'orto della scuola e fornirlo agli abitanti del quartiere. La scuola utilizzerà il composter DO.KO e il kit domestico UMIDEO e coinvolgerà gli abitanti di tutto il quartiere.

  • Il mozzicone: dovrebbe diventare un rifiuto speciale

    Ogni giorno in Italia si buttano 195 milioni di mozziconi di sigarette, che contengono sostanze nocive e inquinanti.