Questo sito contribuisce alla audience di

Quale disagio?

Un primo aspetto da valutare è quello di distinguere i vari 'disagi' che i giovani vivono.

Sul disagio giovanile (reale o presunto) negli ultimi anni sono stati scritti numerosi interventi, anche in rete, ma molto resta ancora da fare, anche a livello di serietà delle ricerche.
Un primo aspetto da valutare è quello di distinguere i vari ‘disagi’ che i giovani vivono. intendo: siamo certi che il disagio ‘esistenziale’ di un giovane di famiglia “bene” sia identico a quello di un giovane di un quartiere ad edlizia popolare? Si badi non ho parlato di pesantezza del disagio ma di diversità. Nel mio lavoro di strada ho raccolto storie che mi fanno pensare che davvero esistano disagi diversi anche legati all’evidenza urbanistica e socio-culturale di una zona. Avete opinioni?

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati