Questo sito contribuisce alla audience di

La pubblicità interattiva

La Rete trasforma la comunciazione che diventa personalizzata, frammentata ed interattiva...

Quando la pubblicità, all’inizio dello scorso secolo, ha iniziato a diffondersi attraverso la stampa, era soltanto una sentimentalistica interpretazione di umori e desideri legati più all’artista che al pubblicitario. Ma i media si evolvono e con essi i messaggi veicolati.

 

Il web non è solo un mezzo di comunicazione pubblicitaria come si era creduto all’inizio: esso è un ambiente entro cui si sviluppano tutti i processi e le azioni necessarie al completamento di un’azione commerciale, dalla ricerca del cliente, alla transazione, alla consegna, fino all’assistenza post-vendita e alla fidelizzazione.

 

Quattro sono le celeberrime “leve del marketing”: place, product, price e promotion. Approfondiamo l’evoluzione di quest’ultima…

 

Possiamo dividere gli strumenti di comunicazione pubblicitaria on-line in due grandi insiemi:

-          above the line, che abbraccia tutti gli strumenti di comunicazione che possiamo definire “classici”;

-          below the line, che comprende tutte le attività di pubbliche relazioni, direct marketing e sponsorizzazioni.

 

Il già citato banner è forse la più famosa forma di inserzione pubblicitaria su Internet. Esso è un rettangolo, di varia grandezza, la cui funzione strategica è quella di stimolare il click del visitatore che, se interessato al prodotto o servizio comunicato, viene rimandato a pagine che lo descrivono approfonditamente.

Tuttavia le forme della pubblicità interattiva non si esauriscono nel banner: il paid link è un semplice testo pubblicitario inserito, previo pagamento, all’interno di una pagina web e collegato al sito dell’azienda committente. Ci sono poi le sponsorizzazioni, l’inserimento nei motori di ricerca, le newsletter e gli sms.

 

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)

Ultimi interventi

Vedi tutti

Link correlati