Questo sito contribuisce alla audience di

Comprendere Internet per un efficace Web Marketing

Al giorno d'oggi, nessuna azienda può sottrarsi alla necessità di essere presente su Internet. Il web, infatti, rappresenta innanzitutto una grande opportunità di trovare nuovi clienti, di restare in contatto con i vecchi e di migliorare la qualità e l'offerta dei servizi. Con questa premessa, può sembrare davvero facile: per aumentare e migliorare i propri affari è sufficiente essere presenti su Internet. Purtroppo, o per fortuna (non dimentichiamo che abbiamo dei concorrenti con gli stessi problemi), le cose non funzionano esattamente così.


Al giorno d’oggi, nessuna azienda può sottrarsi alla necessità di essere presente su Internet. Il web, infatti, rappresenta innanzitutto una grande opportunità di trovare nuovi clienti, di restare in contatto con i vecchi e di migliorare la qualità e l’offerta dei servizi.
Con questa premessa, può sembrare davvero facile: per aumentare e migliorare i propri affari è sufficiente essere presenti su Internet.
Purtroppo, o per fortuna (non dimentichiamo che abbiamo dei concorrenti con gli stessi problemi), le cose non funzionano esattamente così.

Intanto è opportuno definire il concetto di “presenza online“.
Essere presenti online non significa unicamente avere un homepage, ma avere un sito web che possa essere facilmente raggiungibile, fruibile e piacevole per i visitatori. Ma essere presenti online significa anche ottenere un buon feedback dagli internauti al di fuori del proprio sito (ma di questo ne parlerò dettagliatamente in futuro). Tutta questo insieme di concetti, oggetto di studio del Web Marketing, tendono sempre più a ricondursi al concetto di Search Engine Optimization, altresì detto SEO.
Per SEO si intende tutte quelle tecniche orientate al posizionamento di un sito web nei motori di ricerca. Con l’evoluzione dei motori di ricerca e dei loro algoritmi, fare SEO ad alti livelli significa curare una gran moltitutidine di aspetti che vanno dalla pulizia del codice sorgente, la pertinenza dei contenuti, il numero di “riferimenti ad esso” su altri siti, l’usabilità e la gradevolezza del sito stesso.
Fare SEO significa dunque creare un prodotto web la cui qualità influirà inevitabilmente sul suo posizionamento.

E’ dunque preferibile, seppur non indispensabile, avere una buona conoscenza dell’HTML e dei CSS.
Per chi non fosse pratico di HTML, nessun problema: molte applicazioni web vi permettono di creare siti dinamici senza nessuna conoscenza di programmazione, producendo allo stesso tempo un sorgente molto pulito.
Sarà comunque utile, a tempo perso, studiare per acquisire le conoscenze elementari necessarie per muovervi tra le “tags” ed i loro attributi.

Altre capacità che ritengo fondamentali sono senz’altro la capacità di comprendere il mercato di riferimento ed i relativi trends, oltre che le normali dinamiche web. Bisogna anche essere consapevoli che il web si sviluppa su diverse dimensioni e che un internet marketer di successo è capace di utilizzarle tutte per trarne il massimo del beneficio.

A supporto di queste capacità il migliore aiuto ci viene dalla conoscenza e dall’esperienza. Personalmente intendo trasformare la mia esperienza in conoscenza, nella speranza che tutti voi possiate trasformare la conoscenza in esperienza.


Nicola Selenu - persuasione.net

Commenti dei lettori

(Inserisci un commento - Nascondi commenti anonimi)
  • Massimo

    01 Oct 2009 - 20:34 - #1
    0 punti
    Up Down

    Sara’ un business sicuramente interessante anche in futuro.
    Grazie per il post.

    complimenti

Ultimi interventi

Vedi tutti