Questo sito contribuisce alla audience di

Verde Pistacchio a Bronte

XVI Edizione della Sagra del Pistacchio...dall'8 al 16 di ottobre a Bronte

La XVI Sagra del pistacchio dall’8 al 16 ottobre 2005 è l’appuntamento più prelibato del versante nord ovest dell’Etna con Bronte che si trasformerà in una naturale vetrina del suo verde pistacchio, unico al mondo per colore, gusto, bontà e caratteristiche organolettiche. Ben due week and a disposizione dei tanti che ogni anno assaggiano e comprano tutto quello che gli abili cuochi e pasticceri etnei riescono a preparare con l’oro verde (così è anche denominato). Una pianta davvero molto comune in queste zone, la cui coltivazione ha avuto così tanto successo da influenzare in modo determinante la cultura del luogo, al punto che la raccolta dei pistacchi può essere considerata un vero e proprio rito. Un prodotto che sicuramente deve la sua grande popolarità alle eccellenti caratteristiche organolettiche, attraverso le quali è riuscito ad affermarsi sulla tavola locale, ed è attualmente molto utilizzato come condimento. Il pistacchio è anche una grandissima attrazione delle fiere, tostato e salato è davvero insuperabile, ma viene usato soprattutto per la preparazione di squisiti dolci, tra cui ricordiamo sicuramente il gelato aromatizzato. Quest’anno è anno di raccolta (a Bronte si raccoglie solo negli anni dispari) e il pistacchio si presenta di qualità eccezionale e particolarmente marcato nei tipici colori di rosso rubino fuori e di verde smeraldo dentro. Segno evidente di un’annata che si presenta ottimale in tutti i sensi. La sagra del pistacchio è un evento gastronomico da non perdere: durante la manifestazione vengono infatti allestiti degli stand gastronomici ove è possibile assaggiare i frutti al naturale, insieme ad una grande varietà di prodotti aromatizzati. Delle vere e proprie squisitezze, a cui i palati più raffinati non devono assolutamente rinunciare, una splendida occasione per conoscere meglio queste meravigliose terre assaggiando il meglio dell’ottima cucina locale. Tutti a Bronte, dunque, a gustare torte, paste, torroni, mousse, fillette, gelati e granite ma anche primi e secondi piatti o arancini o anche salsiccia. Tutto preparato con il dolce, delicato, aromatico pistacchio verde di Bronte dop.