Questo sito contribuisce alla audience di

ARTE FIERA 2006

A Bologna, dal 27 al 30 maggio

Dal 27 al 30 gennaio 2006 nel Quartiere Fieristico di Bologna ritorna ArteFiera - Art First 2006, che quest’anno festeggia i suoi trent’anni. Trent’anni di ArteFiera; trent’anni di arte moderna e contemporanea; trent’anni di successi per la manifestazione bolognese e per gli artisti che si sono affacciati alla scena internazionale attraverso i padiglioni della manifestazione, facendosi conoscere e apprezzare nel circuito di collezionisti, galleristi e appassionati d’arte; trent’anni di iniziative di grande prestigio che hanno visto il coinvolgimento e la partecipazione di personaggi di spicco del mondo artistico-culturale. ArteFiera è cresciuta costantemente in questi anni, guadagnando una posizione di leadership nel settore, trasformandosi nell’evento capace di unire mercato e cultura, frequentato da collezioni e curatori di importanti istituzioni alla ricerca delle ultime tendenze internazionali d’arte. Un appuntamento che si contraddistingue in qualità per la rigorosa scelta delle gallerie partecipanti, che ha fatto della selezione e della sempre maggiore internazionalizzazione il filo conduttore delle strategie di sviluppo, elaborate e perseguite negli ultimi anni dal Direttore artistico dell’evento – Silvia Evangelisti – e dal consulente per i mercati esteri Lorenzo Rudolf. L’edizione 2005 di ArteFiera ha visto la nascita della nuova definizione Art First dell’evento, che ben evidenzia la mission della manifestazione; “primo appuntamento temporale” e fra i primi “per importanza e proposta espositiva” a livello internazionale. A sottolineare la leadership di ArteFiera Art First l’adesione alla prossima edizione della quasi totalità delle gallerie straniere debuttanti nel 2005, ricordiamo fra queste Ben Brown (Londra), De Noirmont (Parigi), Karsten Greve (New York, Colonia, Zurigo, Milano), Lisson (Londra), Haunch of Venison (Londra), Klüser (Monaco), Ropac (Parigi), Schulte (Berlino), Sperone Westwater (New York). Altre prestigiose gallerie internazionali - Arndt & Partner (Berlino/Zurigo), Art of this Century (New York), Claude Bernard (Parigi) Dabbeni (Lugano), Forsbolm (Helsinki), Mario Mauroner (Vienna), Museum 52 (Londra), Rothamel (Erfurt), Ruziska (Salisburgo), Sollertis (Toulouse) – saranno presenti nell’edizione 2006 di ArteFiera Art First qualificando ulteriormente la proposta artistica della manifestazione. Mercati emergenti e giovani gallerie internazionali saranno fra i momenti centrali dell’evento 2006: EASTWARDS – EMERGING MARKETS – un articolato programma di iniziative - focalizzerà in particolare l’attenzione alla proposta artistica dei Paesi dell’Est Europeo, fra le realtà culturalmente più vivaci per potenzialità e dinamismo della comunità artistica. Nuovi spazi espositivi saranno, invece, dedicati alle giovani gallerie che troveranno in ArteFiera Art First il giusto interlocutore per dialogare con il pubblico di esperti e appassionati d’arte contemporanea. Spazi espositivi in primo piano anche nell’edizione numero trenta di ArteFiera Art First, che proseguirà l’opera di evoluzione del lay-out dell’evento, iniziata nella scorsa edizione, con il trasferimento della manifestazione in nuovi padiglioni e con una nuova distribuzione degli spazi. Ampie superfici espositive a disposizione, percorsi finalizzati alla ottimale fruizione delle opere esposte e un raffinato allestimento accoglieranno i visitatori anche nella prossima edizione di ArteFiera Art First. Iniziative in fiera e distribuite sul territorio cittadino – che vedranno il coinvolgimento delle principali istituzioni locali e della Galleria d’Arte Moderna di Bologna – contribuiranno a trasformare i quattro giorni di manifestazione in una vera kermesse dedicata all’arte moderna e contemporanea; un mega evento che vedrà allargare i confini espositivi alla città che si trasforma a fine gennaio 2006 in “città per l’arte”.