Questo sito contribuisce alla audience di

LEUCIANA FESTIVAL : EUGENIO BENNATO

Il 29 giugno 2008 a San Leucio(Caserta)...

Domenica, 29 Giugno alle ore 21,15,al Teatro dei Serici del Belvedere Reale di San Leucio, Eugenio Bennato in “Grande Sud”(unica tappa in Campania).
Cantautore tra i più apprezzati in Italia, capace come pochi di coniugare ricerca e tradizione, l’artista partenopeo presenterà dal vivo brani dal suo ultimo lavoro discografico, pubblicato lo scorso febbraio, nuova tappa del suo trentennale progetto di ricerca musicale dedicato alle culture popolari del mondo.
“Grande Sud - si legge in una nota - è uno strumento di comunicazione, un percorso di grande fermento creativo, che affonda le sue radici nella tradizione, avvalendosi di tecniche strumentali che fanno uso della chitarra battente, del tamburello e della mandola e che ben si fondono con esperienze e generi musicali contemporanei”.
Il disco s’impone per la straordinaria vivacità dei brani che propone. Sette song popolari dal repertorio dell’artista, reinterpretate e proposte in una veste nuova nei ritmi e nell’esecuzione, cui si aggiungono cinque inediti a completare la tracklist.
“Grande Sud”, che dà il titolo all’album, presentato all’ultimo Festival di Sanremo, è una taranta pizzicata e racconta l’immigrazione in Italia dai Paesi del Terzo Mondo. “Questo nuovo progetto – sottolinea Bennato - é un prosieguo del percorso precedente, un allargamento dell’orizzonte mediterraneo a più lontane latitudini, ed in particolare alla intensa e misteriosa Africa, dove colloco una mitica sponda che custodisce la fonte di tutte le leggende, e il segreto di un suono battente primitivo che attraverso deserti e mari viaggia e si diffonde e arriva fino a noi, fino alle nostre sponde, che risuonano così di antiche tammorre e chitarre, nelle campagne ricche di arte e di cultura”.
Indiscusso protagonista della world music italiana, Eugenio Bennato con “Grande Sud” si riappropria di ancestrali sapori, del viaggio di emigranti “carichi” di musica, di mare, di orgoglio, di sentimenti, di tamburi e dialetti che si comprendono facilmente, a volerli ascoltare col cuore.
Ad accompagnare, dal vivo, Eugenio Bennato (voce, chitarra battente, mandola), saranno Stefano Simonetta (basso), Francesco Loccisano, (chitarra classica, chitarra battente), Roberto Menonna (voce, percussioni), Sonia Tota (voce, ballo), Mohammed Ezzaime El Alaoui (voce), Francesca De Miglio (voce ballo), Zaina Chabane (voce, ballo).(comunicato stampa)