Questo sito contribuisce alla audience di

EDWARD HOPPER

Sabato 30 e domenica 31 gennaio l'esposizione al Palazzo Reale di Milano resterà eccezionalmente aperta fino all'una di notte


ULTIMI GIORNI PER VISITARE EDWARD HOPPER

La prima grande mostra italiana del maggior esponente del Realismo statunitense, il pittore che più di ogni altro ha saputo rappresentare la vita quotidiana e la solitudine dell’uomo moderno, Edward Hopper, ha già superato i 170 mila visitatori nella sede di Palazzo Reale a Milano, dove si chiuderà il prossimo 31 gennaio.
Visto il grande successo di pubblico, sabato 30 e domenica 31 gennaio l’esposizione resterà eccezionalmente aperta fino all’una di notte (la cassa chiude alle 24.00).
Subito dopo la mostra sarà a Roma, presso il Museo Fondazione Roma, dal 16 febbraio al 13 giugno 2010.
Prodotta da Palazzo Reale, Fondazione Roma e Arthemisia Group la mostra sarà successivamente a Losanna per l’estate 2010.
L’evento è promosso dal Comune di Milano - Cultura e dalla Fondazione Roma, uniti per la prima volta in una partnership culturale, insieme ad Arthemisia Group, il Whitney Museum of American Art e la Fondation Hermitage di Losanna.