Questo sito contribuisce alla audience di

Il razzismo è una brutta storia

Il 10 dicembre alle ore 21, al Teatro "Caserta, Città di pace"...

L’Associazione Culturale “Gli Esclusi” e ARCI Caserta presenta Ascanio Celestini in
“Il razzismo è una brutta storia”

Racconti: Ascanio Celestini
Musiche: Matteo D’Agostino
Suono:Andrea Pesce

Questo spettacolo racconta grandi e piccole storie di razzismo, quelle dove i protagonisti sono i potenti, ma non solo, mette sotto la lente d’ingrandimento anche quelle piccole espressioni d’intolleranza che passano quotidianamente sotto il nostro naso, senza che forse ce ne rendiamo più conto. Tutte sono il frutto della paura del diverso e di comportamenti abituali che si ripetono fino a diventare “automatici”. E’ necessario distinguerli e riconoscerli per quello che sono: razzismo, appunto. E al razzismo non bisogna mai abituarsi!

A portare in scena “Il razzismo è una brutta storia” è Ascanio Celestini, il maggior rappresentante della seconda generazione del cosiddetto teatro di narrazione diventato famoso, all’inizio della sua carriera, soprattutto grazie alla partecipazione alla trasmissione televisiva di Rai3, “Parla con me”.
Tutti i suoi spettacoli sono frutto di un approfondito lavoro di ricerca. L’attore-autore fa da filtro, con il suo racconto, fra gli spettatori e i protagonisti dello spettacolo e in scena rappresenta se stesso.

Le sue narrazioni sono caratterizzate da un’economia di mezzi attoriali e scenografici: i movimenti sulla scena sono ridotti al minimo e la comunicazione si svolge attraverso le capacità di affabulazione. Il ritmo vocale è rapido e quasi senza pause, la scenografia elementare. In tutte le sue opere, il tema o la storia fondamentale si mescola sempre con micro-storie e vicende personali, ora credibili, ora fantastiche e surreali.

Molti lettori e spettatori ricorderanno altri suoi testi: Storia di uno scemo di guerra, La pecora nera e Lotta di classe. Settembre 2010, in concorso alla Mostra Cinematografica di Venezia come attore e regista con il film La pecora nera.

Info.biglietti: ore 17/20 - Biblioteca o botteghino del teatro “Caserta, città di Pace”- Caserta (zona Puccianiello) ; tel.3381002496/3494208371