Questo sito contribuisce alla audience di

Al Canada il primo dei due Can - Am test match.

Si è giocato ieri a Blaine (Minnesota) il primo dei due incontri tra le nazionali femminili di Canada e USA. La squadra Canadese ha sconfitto le americane per 18-5.

E’ stata questa la prima uscita ufficiale (dopo oltre un anno) per il Canada dopo la Coppa del mondo che si è disputata ad Edmonton nel settembre 2006 nella quale il Canada ha ottenuto il quarto posto finale.

Questa partita ha segnato inoltre l’esordio per il nuovo allenatore del XV canadese Quentin Fyffe, ex estremo della squadra maschile canadese, che ha sostituito Neil Langevin all’inizio di quest’anno.

Il Canada ha sbloccato l’incontro con un’azione ben congegnata dei 3/4 culminata con la meta di Sara Ulmer intorno al decimo minuto. Avendo le “Eagles” americane mancato un paio di occasioni dalla piazziola, il 5-0 per le ospiti si è trascinato fino al termine del primo tempo.

Nel secondo tempo il Canada è ripartito subito in attacco utilizzando una serie impressionante di ruck e di mauls avanzanti che hanno consentito la seconda segnatura canadese a Mandy Marchak. Meta non trasformata. Il Canada si è trovato così, avanti 10-0, dopo 42 minuti. Punteggio che poco dopo è salito sul 13-0, grazie alla realizzazione di un calcio di punizione.

Laura Stoughton ha chiuso definitivamente i giochi per il Canada segnando poi la meta del 18-0. Gli Stati Uniti hanno hanno tentato una reazione d’orgoglio che ha portato però solo ad una tardiva segnatura, che ha fissato il risultato finale sul 18-5.

Fyffe alla fine del match ha affermato di essere stato favorevolmente impressionato dalla prova soprattutto difensiva della sua squadra.
“La difesa risoluta è stata la chiave della vittoria odierna.” Queste le parole del coach canadese.

Appuntamento adesso a mercoledi quando Canada e USA si incontreranno di nuovoal centro sportivo nazionale di Blaine nel Minnesota.