Questo sito contribuisce alla audience di

Media Res all'Alexander platz il 20/21 maggio

fusione di jazz con elementi latino-cubani e africani

Mediares
Gianni Savelli, sassofoni e flauti; Aldo Bassi, tromba e flicorno; Stefano Lestini, pianoforte; Francesco Puglisi, contrabbasso; Marco Rovinelli, batteria; Sergio Quarta, percussioni-

Ricerca delle radici è contaminazione, raffinatezza è comunicazione, forma è leggerezza, il tutto è un particolare, l’antico è il moderno. Continuamente in cerca di una propria strada, Media Res, gruppo formato dal sassofonista Gianni Savelli, è un vero e proprio “work in progress”,aperto alle idee e le esperienze dei suoi musicisti che vantano prestigiose collaborazioni con musicisti di levatura internazionale: Natalie Cole, Chet Baker, Kenny Clark, Yusef Lateef, Bob Mintzer, Lester Bowie, Don Cherry, Chaka Khan, Sarah Jane Morris, Gary Bartz, Toots Thielemans, Rick Margitza, Gunther Shuller, George Garzone. Musica di confine,rigorosamente acustica, nella quale si intrecciano echi di voci distinte e complementari: il jazz anni 50 nel sound tromba-tenore, le percussioni afrocubane, la cantabilità mediterranee, delle melodie, la libertà e frammentazione di certo jazz contemporaneo, l’architettura classica delle composizioni, le suggestioni del continente africano. Il gruppo ha collaborato alla realizzazione delle colonne sonore del film “Le fate ignoranti” del regista Ferzan Ozpetec, e dello spettacolo teatrale “Affetti collaterali ” di Maurizio Rigatti.
A giorni uscira’ il loro CD con canzoni inedite da non perdere.