Questo sito contribuisce alla audience di

La guida risponde

0 Vota

Case indipendenti

Domanda

Io preferirei parlare di case discografiche indipendenti. Sono convinta che soprattutto nella worldmusic per far uscire il talento dei musicisti world sia necessario un etichetta auto finanziata o sponsorizzata in modo tale che l'artista non venga soggiogato o manipolato della sua vena artistica per soli scopi commerciali. Marina di Perugia

Risposta

Cara Marina di Perugia,

Ci sono i pro ed i contro delle etichette indipendenti e di
quelle grandi penso che musicalmente parlando sarebbe meglio
parlare di etichette indipendenti o autofinanziate o sponsorizzate da fondazioni per una migliore espressione musicale e con nessun tipo di condizionamento
commerciale; ma dobbiamo anche rilevare che le case discografiche danno la possibilita' di portare progetti musicali piu'a lungo termine e da' la possibilita' di farsi
conoscere piu' facilmente nello star system musicale.

Ciao Enrico!

enr*** - 19 anni e 10 mesi fa
Registrati per commentare