Questo sito contribuisce alla audience di

GIAMMARCO ROMAGNA

Il più giovane editorialista del wrestling web italiano: dalle colonne di Underwrestling, per i personaggi del WWI, GiaMmarco Romagna

GUIDA: Come è nata la tua passione per il wrestling?

GIAMMARCO: La mia passione per il wrestling è nata così, a metà tra il caso e la volontà. Quando ho visto che iniziavano a trasmetterlo sulla tv pubblica mi ci sono affezionato, alla fine della ritrasmissione di Nitro su essa, ci son rimasto molto male, poi a luglio del 2001 ho scoperto un mio amico che seguiva la WWE su Stream e sono tornato alla visione di questo splendido sport-spettacolo.

GUIDA: Il tuo lottatore preferito Perchè? Ed il wrestler che non ti va proprio giù?

GIAMMARCO: Ho vagamente lasciato ad intendere chi è il mio wrestler preferito :)…naturalmente Austin!!!!!!!!!!Non c’è nessuno meglio di lui, mi ci sono affezionato perchè quando ho iniziato a seguire la WWE si parlava di un suo ritorno atto ad aiutare la federazione dagli invasori dell’Alliance,io, che a quei tempi ero un mark incallito, nonchè un nostalgico WCW, tifavo per la stable alleata, e quando lui ha tradito l’allora WWF me lo sono preso per beniamino. Wrestlers che odio non ce ne sono, visto che tutti rischiano la loro salute per farci divertire, diciamo che non apprezzo Triple H per questa politica di bookering che si dice attui nel backstage e The Rock che in questo momento, quando non ha proprio niente da fare fa un salto in WWE, lo reputo un pò traditore verso i fans.

GUIDA: Ci puoi raccontare l’aneddoto più divertente nella tua esperienza nel wrestling web italiano?

GIAMMARCO: Più che divertente è stato imbarazzante, avevo progettato un gioco da attuare sul forum di UW, ma poi mi è stato fatto notare che la mia troppa fretta nel progettare le cose aveva creato un gioco insensato che è stato così annullato. Mi sono però rifatto subito e ho progettato un nuovo game ben organizzato con dei premi in palio, per iscriversi basta recarsi sul forum di UW.

GUIDA: Nel wrestling, il 2002 è stato l’anno di….

GIAMMARCO: Sicuramente dei due campioni in carica Triple H e Brock Lesnar, il primo ha macinato successi su successi a partire dalla Royal Rumble dove è rientrato, successi a mio avviso immeritati. Lesnar ha ricevuto un push mostruoso (come lui) che lo ha portato ad essere il più giovane campione WWE della storia. Sinceramente è un wrestler che mi piace molto, anche se in WWE lo stanno limitando non poco, perchè non gli fanno eseguire la shooting star press??????????

GUIDA: Tu ci hai capito qualcosa con l’evoluzione delle cinture nella WWE? Non ti sembra che hanno fatto un pastrocchio di dimensioni enormi?

GIAMMARCO: Io sono totalmente in disaccordo con questo inglobamento di cinture perchè tramite la scomparizione dei titoli minori non si dà possibilità ai jobbers di farsi notare vincendo ad esempio il titolo europeo,li si marchia a vita con l’etichetta di wrestlers di secondo piano, come far studiare a vita un universitario senza mai fargli sostenere la tesi di laurea. Poi avere due titoli mondiali è un’idiozia incredibile, il campione del mondo è uno e uno deve restare, anche se penso che a Survivor Series i due allori maggiori saranno unificati (fortunatamente).

GUIDA: E sul segmento necrofilo di Triple H cosa mi dici?

GIAMMARCO: Io penso che sia un vergogna avere un segmento così scandaloso, visto che lo show è visto anche da fan piccoli che vengono attratti dalle Action Figures e poi sottoposti a degli spettacoli scabrosi, si fa di tutto per aimentare i ratings! Poi lo show di Triple H del Raw successivo a No Mercy è stato il massimo della vergogna per la storia del wrestling e non lo voglio commentare.

GUIDA: Scott Steiner, ottima mossa o sarà un altro talento sprecato per la WWE?

GIAMMARCO: Io penso che la WWE abbia fatto bene a metterlo Raw che è un pò labile per quanto riguarda stars di primo livello, se verrà usato bene, sarà un’ottima mossa per la federazione, personalmente sono contento del suo arrivo, è un bravissimo wrestler nonchè un gran personaggio di entertainment.

GUIDA: Ci puoi parlare brevemente di cosa ti occupi in Underwrestling?

GIAMMARCO: Su Underwrestling sono editorialista e scrivo una rubrica chiamata Get the Belt che esce il venerdì, molti dicono che io scriva molto bene, e la cosa mi rende fiero. Inoltre aiuto Christian Recalcati nella newsboard completamente no-spoiler occupandomi specialmente delle federazioni indipendenti americane, ricordo anche che la nostra newsboard è stata la prima ad annunciare la WWE in Italia, tutto merito di Qriz!

GUIDA: Convinci i lettori a venirti a trovare sulle pagine di UW!

GIAMMARCO: Per convincere la gente a venire su UW posso solo dire che è un sito veramente ben fatto,ricco di editoriali e rubriche scritte da gente veramente capaci dirette da Marco Underground DJ, persona veramente seria e responsabile. Inoltre il sito è l’unico in Italia a trattare la XPW e possiede altri archivi relative alle decedute federazioni.

GUIDA: Dai direttamente tu i 4 link che compariranno alla fine di questa intervista ed i motivi delle tue scelte

GIAMMARCO: I 4 link che posso dare sono: Underwrestling (ma guarda un pò!), digilander.libero.it/tuttopuroresu che ha innestato una collaborazione con UW, il sito è il più completo in Italia per il wrestling giapponese, naturalmente il sito della WWE e quelli della ICW e della IWA, le nostre piccole ma grandi federazioni italiane, ne ho dati 5, va bene lo stesso vero? (No perchè ne posso mettere massimo 4! ;-P NDG)

GUIDA: Concludendo…

GIAMMARCO:…visitate Underwrestling, non ve ne pentirete, è veramente un bel sito, se volete,potete anche iscrivervi al gioco progettato da me sul forum, ci sono dei bei premi in palio!.

Le categorie della guida