Questo sito contribuisce alla audience di

Summerslam 1998

Summerslam 1998 si disputò nuovamente nella fantastica cornice del Madison Square Garden di New York e si presentò subito come uno dei ppv più attesi dell’anno

Summerslam 1998 si disputò nuovamente nella fantastica cornice del Madison Square Garden di New York e si presentò subito come uno dei ppv più attesi dell’anno, un anno il 1998 in cui la wwf azzeccava un colpo dopo l’altro senza mai fallire, e il main event era uno dei match simbolo dell’era attitude, la sfida tra Austin e Undertaker. Nell’undercard del ppv spiccò soprattutto la sfida per i titoli di coppia tra i New Age Outlaws contro Mankind abbandonato dal suo compagno di coppia Kane: il match fu un ottimo incontro hardcore, e alla fine vide prevalere gli sfidanti causa l’attacco proprio di Kane contro l’ex partner di coppia Mankind. Il match forse migliore della serata risultò essere il ladder match tra HHH e Rock valido per il titolo IC, uno dei migliori ladder match mai disputati e uno dei migliori incontri per entrambi, con una vittoria di HHH accolta da un boato da parte dei fans di New York. Il main event fu un altro grande match con entrambi i contendenti in serata di grazia, e con un Austin mai così acclamato che portò a casa vittoria e conservazione del titolo, concludendo così vittoriosamente un match storico, poiché l’unica job pulito dell’intera carriera del becchino che Undertaker ha concesso: non aveva concessi prima e fino ad ora quello resta l’unico.

Le categorie della guida