Questo sito contribuisce alla audience di

WWE Great American Bash secondo Atom Bomb

Torniamo ancora sul discusso pay per view di luglio della WWE con i voti dati da Gabriele Beggiora. Scopriamoli insieme!!!

Tag Team Championship – MNM Vs Heidenreich & Road Warrior Animal

Voto: 5,5

Gli MNM sono una grandissima coppia in grado di fare ottime mosse, però nel Wrestling c’è bisogno di un avversario che sia in grado di subirle, purtroppo in questo match i loro avversari per evidenti limiti tecnici, Heidenreich, e per limiti fisici, Animal, non erano in grado di assecondare le loro tecniche. Pur considerando l’hype che c’era intorno al match ed il bellissimo doppio suplex di Animal non riesco a dare la sufficienza a questo match. Peccato perché gli MNM non hanno potuto esprimersi al massimo delle loro potenzialità.

Booker T Vs Christian

Voto: 9

Chiaramente ogni Pay Per View è una cosa a se, e questo match è andato ben oltre la media di questo show. Christian ha confermato le sue capacità, mentre devo fare i miei complimenti a Booker T, pare che abbia ritrovato quella brillantezza, agilità, aggressività e voglia che sembrava aver smarrito ultimamente, regalandoci delle bellissime azioni come il Missile Drop Kick e lo Scissor Kick dalla seconda corda. Un match molto entusiasmante e senza punti morti, un match da Pay Per View.

United States Championship – Orlando Jordan Vs Chris Benoit

Voto: 7,5

Un match godibile. Molte submission moves da parte di Orlando Jordan, uno stile al quale l’atleta di colore non ci ha abituato. Benoit ha condotto il suo solito match fatto di impegno e cuore, forse un po’ meno tecnico dei suoi standard, probabilmente per non far sfigurare troppo Jordan. Forse un po’ troppe sottomissioni e non molto bello il modo in cui è stato chiuso il match da parte di Orlando Jordan, avrei preferito vedergli usare la finisher in un Pay Per View.

The Undertaker Vs Muhammad Hassan

Voto: 7/8

Un diesel. Un match che è partito un po’ lento per poi salire verso livelli più accettabili. Peccato per le eccessive interferenze esterne. Notevolissimo il modo in cui Undertaker ha trasformato la Camel Clutch di Hassan, che pesa comunque oltre 100 Kg, in una Electric Chair. Il voto viene alzato anche da come Undertaker ha “punito” Hassan dopo la fine del match.

The Blue World Order Vs The Mexicools

Voto: 8,5

I valori in gioco non hanno tradito le giuste attese e pretese che si potevano avere riguardo a questo match. Grande prestazione di entrambe le stable, ho visto molto bene Juvi, da annotare il suo Springboard Corkscrew alle spalle di Nova. Per il Blue World Order molto bello il Sidewalk Slam di Stevie Richards a Psicosis. Tutto sommato un match molto bello, e non avrebbe potuto essere altrimenti. Un match che conferma la giustezza dell’assegnazione a Juvi della leadership dei Mexicools.

Eddie Guerrero Vs Rey Mysterio

Voto: 10

Ecco lo show stealer. Un match spettacolare, veramente bello. Senza un momento morto. Grandissima prestazione di Eddie. Un appunto, un vero peccato per come si è concluso il match, una conclusione che ha fatto perdere tutta la credibilità che il match aveva acquisito. Dico, Rey vince per roll-up dopo aver subito in 10 minuti una Gory Special, due Backbreaker, un Rocket Launcher che l’ha fatto volare fuori dal ring, 5 Suplex, un Brain Buster ed una Frog Splash(mossa che ha steso Lesnar ed Angle)! In chiave mark questa è una cosa che non sta né in cielo né in terra!

Bra & Panties Match – Melina Vs Torrie Wilson – Special Guest Referee Candice Michelle

Voto: s.v.

Con che criterio si valuta un match del genere? Se si valutano le curve messe in mostra allora sarebbe come valutare un laureando 110 e lode dando alla tesi la dignità di stampa. Se si vota la lotta, non possiamo giudicare. Un bell’angle, su questo non c’è dubbio.

World Heavyweight Championship – John Breadshaw Layfield Vs Batista

Voto: 6/7(più un 7 che un 6)

Eccoci al match che ha fatto arrabbiare offcials e Vince McMahon, soprattutto per la conclusione. Dal punto di vista tecnico non potevamo di certo chiedere molto a questi due big men. Batista non aveva davanti Triple H a trascinarlo per tutto il match, e si è visto, JBL ha fatto quello che ha potuto. Questo è stato match per gli amanti dei big men e delle power moves, come me, però onestamente non è stato nulla di memorabile. Il finale è stato assurdo, il face che perde per squalifica e dopo si accanisce contro i suoi avversari. Il match non è stato eccelso ma nemmeno così terribile, certo che come main event non è stato all’altezza del nome e del titolo che era in palio.

Voto complessivo al Pay Per View: 7/8

A caldo i miei giudizi furono molto più negativi, probabilmente perché influenzato da alcuni risultati un po’ bizzarri. Ma poi pensandoci meglio e riguardando meglio i match a freddo ho potuto giudicare con più lucidità. Il Pay Per View non è stato male, non sarà di certo ricordato in futuro, e non sarà certamente nemmeno uno dei migliori dell’anno, però non è nemmeno stato così terribile. So che alcuni voti potranno sembrare troppo alti, ma per me ogni Pay Pew View è una storia a sé, ed i voti vengono dati considerando la media dello show.

Le categorie della guida

Link correlati