Questo sito contribuisce alla audience di

Notizie dalle E-Fed con No Chance in Hell

L’ultima settimana di Agosto, e i primi giorni di Settembre, hanno visto il ritorno di due Major, ovvero la EEWF e la UFS, rispettivamente con Frantic #100 e Unleashed del 4 Settembre. Ma in questo terzo numero della rubrica si parla anche di molto altro!

L’estate sta finendo.. Il caldo se ne va… Benritrovati amici della Guida Wrestling di superEva! Dal vostro Alberto “Aeternum” Petrelli, un caloroso benvenuto sulle pagine del No Chance in Hell, terza edizione! L’ultima settimana di Agosto, e i primi giorni di Settembre, hanno visto il ritorno di due Major, ovvero la EEWF e la UFS, rispettivamente con Frantic #100 e Unleashed del 4 Settembre.

Ritorni col botto, soprattutto in EEWF, dove abbiamo visto l’improvviso Turn Heel del finnico Ville Luukkonen, mentre giovani di belle speranze come Falken Risengard danno l’assalto a Crazy Boy, storico membro dei Violent Minds (insieme ad Eric Stevens, che, indovinate un po’ dov’è finito? Bravi, in FWE :D ).

In UFS invece abbiamo assistito alla rivelazione di alcuni personaggi relativamente nuovi al mondo delle major, quali Maximus Galba, Craig Finn, Smoking Pete, e il povero, piccolo, incompreso, Jabroni Bianco..si, Aeternum. Ma in questo numero del No Chance in Hell vorrei parlarvi di qualcosa che mi ha profondamente scosso, la WBFF.

Da bravo articolista quale sono, visto che avevo promesso che in questo numero si sarebbe parlato della WBFF ed io non la conoscevo molto bene, ho fatto un giro nel forum ed ho letto un paio di show, precisamente gli ultimi due, Extreme Hell e Bloody Desperation. Già alla scelta dei nomi per gli show settimanali si capisce che hanno un roster folto, indice di buona salute per una E-Fed. Poi però ho iniziato a leggere, e da quel momento in poi mi sono un tantino meravigliato. Bloody Desperation, opening match, Comic Match, Homer vs Bart.

Son rimasto con la bocca aperta per qualche secondo, leggendo e rileggendo quei due nomi. “Sarà un errore” ho pensato, e ho continuato a leggere…cadendo quasi dalla sedia appena ho visto in cosa consisteva il match. Cito fedelmente: “Risuona la musica dei Simpson!!!! E arriva Homer!!!!! Il pubblico lo fischia da paura ma lui replica con un fragoroso doh!!! Tutti si chiedono a che serva questo match mentre Homer sul ring si chiede chi sia e dove sia…ma arriva Bart sullo skate!!!!!”. Simpson? Doh!? Inizio ad avere seri dubbi sulle mie facoltà mentali, credendo di aver cliccato su una discussione di un forum dei Simpson; controllo meglio e la tremenda realtà si pone di fronte ai miei occhi. Quella è la WBFF. Scrollo le spalle, ancora shockato da quanto letto, e proseguo. Mi ritrovo un segmento con Dan Dracomir, wrestler esploso in FWE, che ora è in WBFF. Penso: “Si riprenderanno..”. Sbagliato.

Il segmento con i Cruciatus Messiae (la stable nella quale è Dracomir) mi fa rabbrividire, nel senso che leggendolo ho avuto i conati di vomito. Insomma, Dracomir in FWE ha spiaccicato si e no tre parole, ovvero: “Aeternum sei morto”; qui me lo ritrovo ad arringare la folla come il miglior Steve Austin! Passo oltre, e finisco di leggere i due show, per inerpicarmi nella tremenda strada del Pay Per View, uscito pochi giorni fa. Mi aspettavo qualcosa del genere “Risuona la musica dei Griffin, spunta Brian che viene successivamente accettato da Peter” e invece no. Devo dire che il PPV della WBFF mi ha sorpreso: segmenti solidi (anche se la scelta del colour commentator di nome Fregna..), match mai noiosi e ben costruiti (a parte alcune pecche grammaticali come la costante ripetizione dei nomi dei vari lottatori), faide interessanti. In pochi secondi ho rivalutato la WBFF, da e-fed con segmenti assurdi, Comic Title, strombazzate, incesti e pagliacci Baraldi in bella mostra, a e-fed seria, con booking team solido che non si fa spaventare dall’abbandono di Xero.

Il giudizio finale però è molto combattuto. Se da un lato abbiamo personaggi per certi versi assurdi e quanto mai degni di un viaggio psichedelico, dall’altro abbiamo una federazione che, nel momento giusto, piazza gli show interessanti. Personalmente non ritengo questa una scelta giusta, dato che alcuni angle e personaggi inficiano la qualità generale dell’intera E-Fed, ciononostante possiamo dire con certezza che la WBFF si conferma come una grossa Indy, dall’andamento altalenante, capace di infilare ottimi show così come scivolare nell’assurdo e nell’insensato.

Voto complessivo: 5 e mezzo. La sufficienza purtroppo non la raggiunge per i motivi sopraccitati, se la WBFF saprà mettere dei paletti a queste sue “deficienze” cambierò molto volentieri il mio voto e la mia personale considerazione.

E per una federazione che ha alle spalle un anno di vita, andiamo a parlare di una federazione nascente, nell’intervista che il sottoscritto si è procacciato con Gabro (o Gaboru Nicoruji o Josh Carty etc.etc.), co – owner della RUMBLE Fighting Society:

Saga88: Ciao Gabro! Benvenuto tra le pagine del No Chance in Hell! Per chi non ti conoscesse ancora,cosa puoi dirci su di te?
Gabro: Cosa? Nessuno mi conosce? Impossibile! Eheh.. A parte gli scherzi… Chi sono? Sono uno dei primi Booker/Writer/Handler della EEWF, uno dei più casinari E-Feddiani, il realizzatore di molti Siti di E-Fed, ed il Giappofilo delle E-Fed per eccezione, o almeno è così che mi si conosce nel Mondo delle E-Fed.

Saga88: Insomma sei un’autorità in materia! E parlando proprio di E-Fed,c’è stato al Torneo Super 8 2006 l’annuncio di una nuova E-Federation, la RUMBLE Pro-Wrestling. Spulciando nell’info center del sito (http://rumble.altervista.org) ho notato che differisce dalle altre E-Federation “classiche” come ad esempio la EEWF. Puoi spiegarci in cosa consiste questo progetto?
Gabro: Dunque, il Progetto è molto innovativo, è così che mi piace definirlo. In pratica la RUMBLE è il frutto di errori ed errori che mi hanno fatto imparare a mettere su una E-Fed decente, o almeno credo. Con questo progetto volevo fondere alcune delle mie passioni, in questo caso le E-Fed e il Puroresu (per chi non lo sapesse è la denominazione Occidentale del Pro-Wrestling Giapponese), ma allo stesso tempo volevo cercare di realizzare la Prima E-Fed di MMA (Mixed Martial Arts), quindi, anche grazie all’aiuto del buon Shula, devo dire, è nata la RUMBLE, che divide in due Roster, appunto uno di Puroresu e uno di MMA. Il Progetto è una roba davvero nuova ma spero che riuscirà ad interessare gli Handler di altre E-Fed e gli appassionati di queste discipline fin’ora estranee al Mondo delle E-Fed.

Saga88: Di certo è un’innovazione nel panorama italiano,personalmente troppo di stampo “americano” per quel che riguarda le E-Federation; riguardo le MMA,come mai questa scelta?
Gabro: La Storia delle MMA è molto legata a quella del Puroresu ed inoltre volevo aprire sia una Federazione di Pro-Wrestling Nipponico che di Arti Marziali Miste, quindi le ho scelte entrambe e non mi sono sentito di lasciar fuori le MMA o diversamente il Puroresu.

Saga88: Capisco. Riguardo la struttura degli show? Cosa puoi dirci?
Gabro: La Struttura degli Show Nipponici non assomiglia molto a quella degli Show di stampo Occidentale. Gran parte della gente nostrana è abituata agli Show nello stile di quella che è la WWE, quindi con Show Settimanali e PPV Mensili, e sinceramente ho preferito adottare questa scelta nonostante in Giappone si utilizzi un altro metodo, questo per quanto riguarda il Puroresu. Le MMA invece sono un Mondo a parte, le più Grandi Federazioni di MMA, come PRIDE o UFC offrono raramente più di due Show al Mese e quindi cercherò di adattarmi sia allo Stile delle MMA Majors sia a ciò che vogliono gli Handler Italiani cercando di fare Show non dico a distanza di un Mese l’uno dall’altro, ma almeno di 10-15 Giorni, proprio per non farli troppo vicini.

Saga88: Wow,alla fine sembra proprio che la RUMBLE si presenti come una nuova potenza nel mondo delle e-federation! Una domanda secca: puoi annunciarci i primi show?
Gabro: Purtroppo non mi sento di dare Date, Card, o robe del genere, perché ora come ora, dato che è da poco che abbiamo aperto la Federazione, nel Roster Puroresu abbiamo un Roster di 10 persone circa, e in MMA abbiamo per ora solo un Fighter Iscritto Ufficialmente e altri 3 che arriveranno presto. Posso annunciarvi però che non appena avremo un Roster appena sufficiente in quanto a teste verrà fatto il Primo Show, che di sicuro includerà entrambi i Roster e probabilmente ci saranno 4 incontri di Puroresu e 4 di MMA, oltre a vari segmenti che introdurranno alla Federazione. Quindi se volete uno Show in tempi brevi, vi consiglio di Iscrivervi!

Saga88: E credo che diverse persone lo faranno. Credo che sia tutto per ora,ma un’ultima domanda devo pur fartela: handler un personaggio “di peso” nel mondo delle E-Federation,ovvero Josh “Nightmare” Carty. Che progetti hai per lui?
Gabro: In WFS Josh è il #1 Contender al Massimo Alloro e durante WFS Revolution 10, l’8 Settembre, lotterà il suo Match Titolato contro il Campione Attuale, Kurt Hammer (il match citato da Gabro è terminato con la vittoria e riconferma a campione WFS di Kurt Hammer ndS), mentre in EEWF è un po’ sceso in Card ma credo che si riprenderà presto alla grande. Ciò che punto, per quest’anno, nella E-Fed che ha visto nascere Josh sotto il nome di Thunderbolt, quindi la EEWF, è un Feud che resterà nella Storia e spero di averlo o con Olimpic Hero o con The Hitman, con cui Carty ha un Match in sospeso da oltre un anno. La cosa che mi farebbe più felice però sarebbe un Feud a tre con tutti e due, magari con in palio il Titolo WFS difeso in EEWF, sarebbe un sogno. Inoltre quest’anno prevedo di fare debuttare Josh anche in un’altra Federazione, ma per adesso non dico altro…

Saga88: Chissà qual è l’altra Federazione..ad ogni modo,abbiamo davvero concluso l’intervista. Ti ringrazio per la disponibilità ^^
Gabro: Grazie a te, e complimenti per la Rubrica di cui aspetto ogni Settimana il numero nuovo!

Terremo sicuramente d’occhio questo progetto che si preannuncia intrigante sotto ogni punto di vista. Anyway, per oggi è tutto, dal vostro Alberto un arrivederci e la promessa di parlare nel prossimo numero di una federazione che è tornata a far parlare di sé in questi giorni, ha già due show all’attivo e il 18 Settembre avrà luogo il terzo. Sto parlando ovviamente della UFS gente.

Stay Tuned!
Alberto “Aeternum” Petrelli

Le categorie della guida

Link correlati