Questo sito contribuisce alla audience di

Intervista con il Drago della ICW

Shiva continua le sue interviste con i lottatori della Italian Championship Wrestling. Oggi è il turno dell'heel per eccellenza con i suoi 181 cm d’altezza per 92 kg: Il Drago!

Per il terzo numero interamente dedicato alla ICW ecco a voi Il Drago, heel per eccellenza con i suoi 181 cm d’altezza per 92 kg si dimostra un ottimo wrestler, tecnico e spietato.

Come mai hai scelto proprio questa gimmick e quanto rispecchia la tua reale natura?
Sono inglese, ho il passaporto britannico, vivo in Italia e qualcosa di Italiano in me c’è. Quindi essere un wrestler inglese, ma colonna della ICW è la cosa più sensata e conseguente possibile.

Qual è il tuo ruolo sul ring?
Lottatore, nonché stella degli show. Quando non ci sono te ne accorgi…

Pensi di essere importante e necessario per la ICW?
Certo, che domande!

Com’è il rapporto con i tuoi colleghi?
In quanto colleghi non possiamo metterci le mani addosso ogni volta che li vedo lontano dal ring, con qualcuno però la tentazione è forte… Con altri è un piacere festeggiare da star…

Hai mai pensato di passare a qualche federazione estera ritenuta più importante o proficua?
Ho lottato all’estero, ma vivo e lavoro in Italia, quindi vado e torno. Ci sono ancora tante brutte facce da prendere a schiaffi qui in Italia…

Com’è il tuo rapporto con le persone che iniziano a praticare questo sport? Preferiresti che il wrestling fosse riservato ad una particolare elite di persone?
Il mio rapporto è ottimo se tengono le orecchie aperte e la bocca chiusa. Se invece pensano già di sapere tutto, non voglio neanche perderci il mio tempo dietro. Preferirei che il wrestling fosse riservato al primo gruppo, faccio di tutto perché sia così.

Quale è stato il match nel quale ti sei espresso in miglior modo e perché?
Il mio miglior match è stato quello recente vinto in Spagna, nel main event della EWE, contro Kaio. Un incontro storico, un risultato memorabile.

Pensi che sia giusto ispirarsi a qualche Wrestler in particolare? Se sì quali sono i tuoi idoli?
Non ho idoli, solo colleghi che rispetto molto. Quello che rispetto più di tutti è Ric Flair, senza dubbio.

Cosa ami del wrestling moderno e cosa invece odi?
Amo il fatto che ormai ci sono federazioni in quasi tutto il mondo, questo permette ai lottatori meritevoli di girare il mondo pagati. Odio invece quanto curiosi siano diventati certi fan, sempre ansiosi di far vedere che sanno tutto, quando invece non sanno niente.

Quanto è importante per te il wrestling?
Fondamentale, o non sarei qui a risponderti adesso.

Per concludere… 3 parole per descrivere la ICW, la sua storia, protagonisti, virtù e difetti.
ICW… Intensità… Cattiveria… in altre parole… WRESTLING!!!

Le categorie della guida