Questo sito contribuisce alla audience di

WWE Live in Italy DVD: La Recensione

Direttamente da Milano, i Tapings Tv dei più importanti brand dello ‘sports entertainment’: SmackDown!, Raw e ECW, riuniti oggi in un doppio DVD da non perdere, sia per chi era presente agli show, sia per chi non ha avuto questa fortuna...

Nel bene e nel male, il 2007 è un anno da ricordare per gli appassionati di Wrestling italiani. Nel male per la tragedia Benoit ed il “conseguente” oscuramento di Smackdown da Italia 1. Nel bene perchè per la prima volta, la WWE ha tenuto uno show TV, anzi tre, proprio nel nostro paese! Direttamente da Milano, i Tapings Tv dei più importanti brand dello ‘sports entertainment’: SmackDown!, Raw e ECW, riuniti oggi in un doppio DVD da non perdere, sia per chi era presente agli show, sia per chi non ha avuto questa fortuna…

L’occasione di portare a casa il ricordo di un evento irripetibile e indelebile è davvero unica per vari motivi: oltre alla prima volta di Tapings Tv in Italia, quella milanese è stata la puntata numero 400 di SmackDown! e come dimenticare l’incoronazione a Campione Intercontinentale del nostro Santino Marella da San Fili (CS) Calabria?

Queste sono state le card dei tre show

RAW

Handicap Match
John Cena vs. Rated RKO

Chris Masters vs. Super Crazy

Jeff Hardy vs. Lance Cade

Johnny Nitro vs. Eugene

The World’s Greatest Tag Team vs. Carlito & Ric Flair

Intercontinental Title
Umaga vs. Santino Marella

ECW

Rob Van Dam vs. Elijah Burke

Marcus Cor Von & Kevin Thorn vs. Sandman & Tommy Dreamer

Snitsky vs. Nunzio

SMACKDOWN!

Mr. Kennedy vs. The Undertaker

Handicap Match
Kane vs. William Regal & David Taylor

WWE Tag Team Championship Match
Paul London & Brian Kendrick vs. Deuce & Domino

Cominciamo dallo show rosso. L’eroe della serata è stato l’esordiente Santino Marella, un “fan italiano” che ha avuto l’onore di essere scelto tra le prime file come sfidante al titolo di Umaga, divenendo addirittura campione intercontinentale grazie al’aiuto di Bobby Lashley. Altro fatto di rilievo della serata milanese, direi che è stata la vittoria di John Cena, propiziata da HBK ai danni della Rated RKO.

Passando alla ECW, la puntata è stata incentrata sul passaggio di CM Punk nel New Breed, che fino a ieri sembrava l’oggetto dei desideri di Elijah, mentre ora sembra più che altro una minaccia interna per il leader dei novizi ed il movimento che capeggia. Il trattamento amorevole riservato da Tommy Dreamer al nostro tricolore lo ha reso una volta di più un grandissimo agli occhi del pubblico!

Di certo lo show blu è stato quello che ha lasciato il ricordo e l’impatto maggiore della due giorni milanese, nel senso che lo show è stato ottimo. Mattatore della serata quel Mr Kennedy che in Finlay ha trovato un alleato in grado di rendere al vincitore dell’ultimo money in the bank ladder match la credibilità di cui il suo ruolo necessita. In coppia con il lottatore di origine iralandese, il lottatore di Green Bay è riuscito in una sola serata a mettere ko due calibri quali Batista ed Undertaker. E scusatemi se è poco…

Le categorie della guida