Questo sito contribuisce alla audience di

Ultimi interventi

prossimi 10 »
  • Stenella

    Famiglia dei Delphinidae

  • Narvalo

    Cetaceo del Mare Artico

  • Lo sguardo agghiacciante dello squalo grigio

    Il Carcharhinus amblyrhynchos, più comunemente conosciuto con il nome di Squalo grigio del reef, è lo squalo della famiglia Carchanhinidae numericamente più diffuso nelle acque dell’Oceano[...]

  • Lo squalo Toro dell'Acquario di Genova

    Con il nome di squalo toro viene identificato il Carcharias taurus, un grosso squalo della famiglia Odontaspididae che vive nelle acque costiere praticamente di tutto il mondo, dall’oceano[...]

  • Il Beluga: una balena bianca a rischio di estinzione

    Il Dephinapterus leucas, più conosciuto con il nome di Beluga o delfino bianco è un cetaceo della famiglia dei Monodontidi. Il nome deriva dal Russo e significa “bianco”, con questo nome si[...]

  • Il rischio di estinzione della Megattera

    La Megattera è un Cetaceo Misticeto che appartiene alla famiglia delle Balaenopteridae, caratterizzata da una forte gobbatura del dorso e da pinne pettorali fra le più lunghe di tutti i cetacei. Esse[...]

  • La Balena, un mammifero marino a rischio di estinzione

    Con il termine Balena si intende una vasta serie di Cetacei, come le Megattere, i Capodogli, le Balenottere e la Balena vera e propria. Fra i cetacei esistenti la Balena azzurra è l’esemplare con[...]

  • La minaccia di estinzione del Delfino di fiume

    I Delfini di fiume appartengono all’ordine dei Cetacea e alla superfamiglia dei Platanisoidea che, a sua volta, è suddivisa in quattro famiglie: Platanistidae, Iniidae, Lipotidae e Pontoporiidae.[...]

  • Un buon San Valentino anche sott'acqua

    Anche gli animali festeggiano San Valentino ? A vedere alcuni comportamenti e tenerezze espresse da alcuni di loro si direbbe proprio di sì. Gli animali sono in grado di dimostrare sentimenti[...]

  • Le balene dimagriscono con il fast food

    Anche i cetacei stanno modificando le proprie abitudini alimentari costretti a nutrirsi di cibo di "serie b", un po' come i nostri fast food. Loro però dimagriscono!