Questo sito contribuisce alla audience di

Il Fagiano dal bellissimo piumaggio colorato

Per Fagiano si intende un uccello dell’ordine dei Galliformes, appartenente alla famiglia Phasianidae, che più verosimilmente assomiglia ad un gallo selvatico. Il corpo del Fagiano si presenta[...]

Fagiano
Per Fagiano si intende un uccello dell’ordine dei Galliformes, appartenente alla famiglia Phasianidae, che più verosimilmente assomiglia ad un gallo selvatico. Il corpo del Fagiano si presenta piuttosto affusolato, con un corto collo sormontato da una testa piccola munita di un becco arcuato. Le ali sono brevi e arrotondate, mentre la coda è lunghissima e composta da 16 o 18 penne. Il corpo è ricoperto fittamente da un piumaggio vistoso, formato da grandi piume arrotondate che lasciano scoperto solo le guance e i tarsi. Le piume si allungano in collari colorati in tinte vivaci.

Il Fagiano è originario dell’Asia, ma nel tempo la specie si è diffusa anche in Europa e nel dorsale pre-appenninico Italiano. Lo troviamo numeroso anche in Liguria, dove in genere predilige i prati e i campi fertili. Sul terreno si muovono bene, procedono adagio con la coda sollevata e, se impauriti, spiccano un faticoso volo. Le ali del fagiano, infatti, non sono propriamente adatte ad un volo leggero. Con un caratteristico colpo d’ala, il fagiano prende quota, ma il volo in genere dura lo stretto necessario ad allontanarsi dal pericolo.

Il fagiano conduce una esistenza abbastanza solitaria, riunito in piccolissimi nuclei, la ricerca del cibo avviene con molta circospezione per evitare l’incontro con l’uomo, da sempre suo predatore per la squisita carne. Nella dieta del fagiano compaiono insetti, lucertole, formiche e ogni genere di sostanza vegetale, dalle foglie alle bacche.

Durante il periodo degli amori, si accendono furiose battaglie fra i maschi. Il fagiano è prettamente poligamo, ama contornarsi di un harem formato da 5 o 6 femmine. Il corteggiamento si svolge a suon di fischi e piume rizzate sul ciuffo e sul collo. Dopo l’accoppiamento, la femmina scava il terreno e depone fino a 10-12 uova. I piccoli, fin da subito, sono già in grado di compiere piccoli voli attorno al nido e restano sotto la protezione della madre per qualche mese.

Ultimi interventi

Vedi tutti