Questo sito contribuisce alla audience di

Euleptes europea: Il raro Tarantolino tirrenico

L’Euleptes europea, o Tarantolino, è il geconide più piccolo del Mediterraneo. Lo troviamo in varie isole dell’area tirrenica del Mediterraneo e in particolar modo in Corsica e Sardegna e[...]

tarantolino
L’Euleptes europea, o Tarantolino, è il geconide più piccolo del Mediterraneo. Lo troviamo in varie isole dell’area tirrenica del Mediterraneo e in particolar modo in Corsica e Sardegna e Isola d’Elba. Alcune colonie sono state segnalate anche in Liguria.

Si tratta di un piccolo geco dalle abitudini di vita molto schive e quindi difficile da incontrare. Vive prevalentemente nelle fenditure e sotte le croste granitiche dove trova adeguato riparo dai suoi predatori, rapaci e bisce. Si muove soprattutto di notte, cacciando piccoli insetti.

Il corpo raggiunge la lunghezza di 6-8 cm. al massimo e presenta ampe dalle dita allungate all’apice con unghie retrattili e lamelle adesive. La coda ha una forma sottile e allungata, ma assume forma rigonfia una volta persa e rigenerata. La colorazione del corpo è leggermente bruna o rosastra e diafana in entrambi i sessi. L’unica differenza è rappresentata da una cloaca più rigonfia nei maschi. Le femmine adulte presentano un rigonfiamento a livello del collo, causato dal volume dei sacchi linfatici.

Il Tarantolino conduce vita notturna, esce con circospezione dal suo rifugio nelle prime ore dopo il crepuscolo e, compiendo lenti movimenti, sfrutta il calore accumulato da pietre e muretti per cacciare piccoli insetti, formiche e ragni.

Fonte fotografica: www.flickr.com/photos/taurielloanimaliorchidee

Ultimi interventi

Vedi tutti