Questo sito contribuisce alla audience di

Narvalo

Cetaceo del Mare Artico

narnalo
Il Narvalo è un cetaceo della famiglia dei Monodontidae che vive nei mari del Mare Artico. Le sue caratteristiche fisiche lo fanno assomigliare al Beluga, tranne per il caratteristico corno rivestito da una filettatura simile ad una vite.
La mascella del Narvalo possiede soltanto due denti nella mascella superiore. Uno di questi due denti, solo nei maschi, si sviluppa nel caratteristico corno raggiungendo una lunghezza di 2,5-2,7 metri.

Il corpo del Narvalo raggiunge una lunghezza di 4-5 metri (corno escluso). Presentano un cranio asimmetrico di forma arrotondata. La pinna dorsale percorre tutto il dorso del cetaceo, mentre le natatorie hanno forma arrotondata e sono di piccole dimensioni. La colorazione del Narvalo è grigio-biancastra con zone più scure sul dorso. Man mano che l’animale invecchia, la colorazione del corpo tende a schiarirsi fino a diventare quasi bianca nei vecchi esemplari.

Il Narvalo vive nel Mare Artico, difficilmente esce dalla sua fascia marittima, questo gli ha permesso di sopravvivere allo spietato destino che ha invece coinvolto le Balene.
Di abitudini prettamente gregarie, il Narvalo vive in gruppi di poche decine di esemplari che a volte si uniscono e formano dei gruppi molto numerosi.
Si muove molto agilmente sott’acqua e, quando emerge, respira emettendo un sonoro fischio. Prima di rimmergersi nuovamente in acqua, il Narvalo è solito restare per qualche minuto immobile sul pelo dell’acqua.

L’alimentazione dei Narvali comprende crostacei, calamari e seppie che ingoiano interi.
Ogni femmina, nel periodo della riproduzione, da alla luce uno o due piccoli di circa 1,5 metri di lunghezza.

Fonte fotografica: www.flickr.com autore: Chris Corwin

Ultimi interventi

Vedi tutti