Questo sito contribuisce alla audience di

Cicala

Insetti dell'ordine dei Rhynchota

cicalaLe Cicadidae sono comunente conosciute con il nome di Cicala, insetto diffusto praticamente in tutte le zone calde.
Il suo corpo raggiunge una lunghezza variabile tra i 2,5 e i 5 cm., con una colorazione dal marrone scuro al verde.

Il maschio possiede un particolare organo stridulatore posto sotto l’addome. Quest’ultimo è costituito da particolari lamine tese da tendini e collegate ai muscoli dell’addome. Il maschio utilizza quest’organo per emettere il caratteristico richiamo per le femmine.
Le femmine, invece, non possiedono un organo stridulatore e producono il loro discreto suono facendo sbattere le ali.

Quando l’accoppiamento è avvenuto, dopo circa 24 ore la femmina depone le uova. Alla schiusa delle uova, le larve si insinuano nel suolo e conducono una vita sotterranea per circa 1-2 anni.
Dopo questo periodo ipogeo, la Cicala raggiunge la maturità, anche se il suo aspetto non è ancora completo. Mancano infatti e le ali e possiede ancora zampe anteriori adatte a scavare nel terreno.
Uscita in superficie, la giovane Cicala sceglie un albero e si prepara per la muta. Quest’ultima consiste nell’uscire dall’involucro ninfale.

La colorazione marrone definitiva viene raggiunta nel giro di poche ore e a questo punto la Cicala può spiccare il primo volo.
La Cicala si nutre della linfa degli alberi che assimila attraverso la proboscide.

Fonte fotografica: www.flickr.com autore: Lucalianas

Ultimi interventi

Vedi tutti