Questo sito contribuisce alla audience di

Cigno

Uccelli acquatici della famiglia Anatidae

cigno

Il Cygnus, meglio conosciuto con il nome di Cigno, è un grande uccello acquatico della famiglia degli Anatidi, che abita gli specchi d’acqua di molti paesi.
La caratteristica più saliente del Cigno è rappresentata dal suo aspetto molto elegante nei movimenti e dal lungo collo.

Il Cigno vive gruppi poco numerosi in compagnia anche delle anatre, nei riguardi delle quali mostra però un atteggiamento ostile.
La coppia di Cigna, una volta formatasi, resta insieme per tutta la vita.
La femmina depone dalle 4 alle 8 uova e le cova per circa un mese. I nidi sono solitamente costruiti fra i canneti. Il maschio, durante il periodo della cova, resta di guardia al nido.

Una volta nati, i piccoli Cigni hanno un piumaggio grigiastro, che in fase adulta assumerà la definitiva colorazione bianco candido.
L’alimentazione del Cigno prevede piante acquatiche e palustri che riesce a strappare dal fondale utilizzando il lungo collo. Sulla terraferma si ciba di erba, radici e piccoli animali acquatici, come larve d’insetti e crostacei.
In cattività accettano qualsiasi tipo di alimento, dal pane secco o inzuppato, ortaggi, farine e carne.

Fonte fotografica e crediti: www.flickr.com creative commons autore: Alfo23

Ultimi interventi

Vedi tutti