Questo sito contribuisce alla audience di

Fregata

Uccelli della Famiglia delle Fregatidae

fregata

La Fregata è un grande uccello dell’ordine dei pelecaniformi e della famiglia Fregatidae diffuso lungo i litorali costieri delle aree tropicali e subtropicali.
Il corpo della Fregata è lungo circa 90-115 cm., con una apertura alare di circa 2-2,40 mt. Il corpo termina con una lunga coda biforcuta. Il dimorfismo sessuale porta le femmine ad avere dimensioni maggiori rispetto al maschio.
Il corpo è ricoperto da piume nere su buona parte del corpo, il maschio ha capo e dorso neri e grigio-arancione sulle altre parti del corpo. Inoltre, possiede una sacca posta sotto la gola di colore rosso vivo, che viene gonfiata durante il corteggiamento. La femmina ha piume nere, tranne una macchia bianca posta sotto il petto.
Il becco è di colore grigio bluastro, presenta forma adunca ed è piuttosto lungo. I piedi, nero-brunastri nel maschio e bianchi o rossi nella femmina, sono leggermente palmati da una piccola membrana che lascia scoperta le dita.

Il genere Fregata si compone di cinque specie:

Fregata magnifica;
Fregata di Andrews (o Christmas);
Fregata minore;
Fregata maggiore;
Fregata aquila (o di Ascension).

Il temperamento della Fregata è piuttosto aggressivo. Vivono pressochè sempre in volo sopra le coste marittime. Sono tra gli uccelli più veloci, raggiungendo i 400Km/h in picchiata. Grazie ad un buon rapporto tra peso e apertura alare, le Fregate riescono a restare in aria per molto tempo, spesso per più di una settimana. Scendono sulla terraferma, dove si muovono goffamente, soltanto per la nidificazione.

Le coppie di Fregata sono monogame e si formano ad ogni stagione, dopo un rituale di corteggiamento che vede il maschio gonfiare la sacca gulare rossa e aprendo le grandi ali.
A seguito dell’accoppiamento, la femmina depone un solo uovo bianco e lo cova per circa 40-55 giorni, aiutata dal maschio.
Alla nascita, il piccolo viene accudito da entrambi i genitori per alcuni mesi.

La Fregata è molto abile nel volo ma non è in grado di nuotare. Per questo motivo cattura il suo cibo sulla superficie dell’acqua. Il suo cibo preferito sono i pesci volanti e calamari, oltre a tartarughe e meduse che cattura sulle spiagge.

Fonte fotografica e crediti: www.flickr.com autore: Djringer David

Ultimi interventi

Vedi tutti