Questo sito contribuisce alla audience di

Gaviale del Gange

L'unico rappresentante vivente della famiglia dei Gavialidi

gaviale del gange

Il Gavialis gangeticus, o Gaviale del Gange, è un grande coccodrillo che vive in Nepal, Pakistan, India, Bhutan e Bangladesh, lungo i corsi dei fiumi.
Si tratta dell’unica specie della famiglia dei Gavialidi ancora esistente, in una situazione definita critica per quanto riguarda il pericolo di estinzione.

Il Gaviale del Gange raggiunge lunghezze di oltre 5 metri, per un peso che si aggira intorno alla tonnellata.
Il suo corpo ha una forma allungata, con un muso lungo e affusolato. I maschi presentano una particolare protubescenza chiamata ghara, che ha la funzione di richiamo per le femmine e la produzione delle bolle.
Sul capo sono posti gli occhi di forma bulbosa.
La bocca ha in media 100-110 denti di forma conica, che gli consentono un’ottima presa sulle prede. Inoltre, la conformazione allungata del muso gli permette un’agile movimento laterale in acqua.

Il Gaviale del Gange si ciba, in tenera età, prevalentemente di anfibi e insetti, mentre con l’età adulta rientrano nelle abitudini alimentari anche piccoli mammiferi.

Questo rettile vive in branchi, dove ogni maschio gestisce un suo harem di alcune femmine. La stagione degli amori inizia alla fine di novembre. All’inizio della primavera, le femmine scavano delle buche nella sabbia e vi depongono in media una quarantina di uova. Dopo una incubazione di circa 90 giorni, i piccoli escono dal guscio e raggiungono il corso d’acqua.

Fonte fotografica e crediti: www.flickr.com autore: Doevos

Ultimi interventi

Vedi tutti