Questo sito contribuisce alla audience di

Ghiandaia

Garrulus glandarius - Famiglia dei Corvidae

ghiandaia

La Ghiandaia, o Garrulus glandarius, è un uccello diffuso in Europa, Asia, Africa, Cina e Giappone.
Il suo corpo raggiunge i 30 cm. di lunghezza ed è ricoperto da piume di colore marrone rossastro, con evidenti sfumature blù sulle ali.
La Ghiandaia conduce una vita pressochè solitaria o raggruppato in piccoli gruppi.
La specie Garrulus glandarius è composta da due sottospecie:

Garrulus glandarius cervicalis, che vive in Algeria e Tunisia;
Garrulus glandarius atricapillus, che è diffuso principalmente in Tunisia, Turchia e Crimea.

La Ghiandaia occupa le foreste miste e sempreverdi e i parchi.
Si nutre di uova di uccelli, topi, larve e insetti. Durante l’inverno, integra la sua dieta con ghiande, frutta e bacche, che nasconde sotto la corteccia degli alberi come riserva alimentare.

Il periodo della nidificazione ha inizio da Aprile. Durante questo periodo la Ghiandaia costruisce il nido tra i rami degli alberi, composto da rametti e fieno. La femmina depone dalle 5 alle 7 uova che cova per circa 17 giorni, aiutata in questo compito dal compagno.
Alla nascita, i piccoli vengono accuditi per circa 20 giorni.

Fonte fotografica e crediti: www.flickr.com autore: Lip Kee

Ultimi interventi

Vedi tutti